Bourabia esalta lo Spezia: “Possiamo fare il salto di qualità”

LA SPEZIA – Mehdi Bourabia, centrocampista maorcchino passato dal Sassuolo allo Spezia non si tira indietro. Durante la conferenza stampa in cui è stato presentato ufficialmente come nuovo giocatore delle Aquile, l’ex neroverde ha svelato le sue ambizioni riguardo questa nuova avventura: “Il nostro obiettivo – ha spiegato – è quello di fare un salto di qualità non di pensare solo alla salvezza, e abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci. Quello che mi ha impressionato di più quando sono arrivato è stata l’energia dei giocatori, del mister e dello staff: mi ha motivato molto“. Dunque per lui lo Spezia non è affatto una scelta di ripiego. Anzi, le idee del giocatore e della società sembrno combaciare perfettamente: “Il progetto della squadra è ambizioso, era quello che cercavo e mi ha convinto fin da subito, è stata una scelta davvero semplice. Ho trovato una squadra di qualità – conclude in nuovo numero 6 bianconero – ci sono molto giovani e diversi nuovi arrivati, dobbiamo ancora trovare la giusta armonia e prendere fiducia, ma sono sicuro che quando ci riusciremo, saremo un’ottima squadra“.

Lazio: Luis Alberto illumina, Immobile fa lo show: Spezia ko

Guarda la gallery

Lazio: Luis Alberto illumina, Immobile fa lo show: Spezia ko

“Vogliame crescere”

Accanto a Bourabia era seduto Kevin Agudelo, un “nuovo” acquisto solo fino ad un certo punto, visto che anche l’anno scorso ha vestito la maglia dello Spezia. Tornare per lui era una priorità: “La scelta di tornare non è stata difficile, io per primo avevo questo desiderio“. La squadra è cambiata, evidentemente, in questo mercato. Ma le ambizioni rimangono le stesse: “Siamo un gruppo sano – conferma l’attaccante colombiano – abbiamo la voglia di esprimerci al meglio e di crescere ogni giorno, e questo mi fa sentire più carico per affrontare la stagione e per credere ancora di più nel nostro progetto. Il momento della trattativa più difficile? Sicuramente l’ultimo giorno: aspettavo senza sapere cosa sarebbe successo. Alla fine però ce l’ho fatta, oggi sono qui e non potrei essere più felice. La nazionale colombiana? Per me sarebbe un sogno essere convocato sto lavorando anche per quello. Ma il mio primo obiettivo – assicura – è concentrarmi sullo Spezia, dare il massimo e lavorare per la mia squadra“.

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Roma, sollievo Diawara: è in albergo con il resto della nazionale Successivo Mondiali 2022: Lituania. Ct Ivanauskas positivo al Covid 19

Lascia un commento