Botman: il Milan bussa forte al Lille e l’olandese dice no al Newcastle

La prima scelta. Sven Botman è il rinforzo individuato da Maldini e Massara per rinforzare la difesa del Milan, che dovrà fare a meno del danese Simon Kjaer fino al termine della stagione. Un profilo che mette tutti d’accordo, dall’area tecnica all’area scouting, fino ad arrivare alla proprietà che ora deve dare l’ok a procedere. L’ostacolo principale è rappresentato dal prezzo che fa il Lille, 30 milioni di euro, una cifra considerata eccessiva dai rossoneri, ma trattabile. Le parti sono al lavoro per trovare un punto d’incontro, considerando gli ottimi rapporti (gli affari Leao e Maignan sono una conferma) e la necessità del club francese di fare cassa. Il Milan vorrebbe il nazionale olandese in prestito oneroso con diritti di riscatto, che può diventare obbligo alla realizzazione di determinate condizioni, spendendo complessivamente meno dei 30 richiesti. 

NO AL NEWCASTLE – Un assist potrebbe arrivare dalla volontà di Botman, che strizza l’occhio al Milan. Non a caso nei giorni scorsi – scrive il Timesha detto no alla proposta del Newcastle, che era pronto a garantire una ricca offerta a lui (attualmente guadagna 1,2 milioni di euro lordi annui) e al Lille. Il centrale classe 2000 non vuole lottare per la salvezza, vuole un club ambizioso che punti a vincere. Come il Milan. ​Nei prossimi giorni è previsto un incontro con il Lille per capire i margini di manovra. 

Precedente Ascoli, il grande ritorno. Bellusci: "Trattativa lampo, per me è come esser tornato a casa" Successivo Spalletti positivo al Covid-19/ Il tecnico del Napoli salterà Juve e Sampdoria

Lascia un commento