Bologna, ritorno a Marassi: qui l’ultima partita senza gol subiti

BOLOGNA – Quanto è passato? Ah sì, molto più di un anno. Quaranta partite dopo lo 0-0 di Marassi, il Bologna torna a Genova per provare a non subire gol. L’ultima volta che la squadra di Mihajlovic riuscì a non subire una rete fu proprio lì, nello stadio ligure. Quella volta fu un pareggio senza reti contro il Genoa. Questa volta il Bologna ci proverà contro la Sampdoria, in una sfida buona per rivedere un po’ di cose. La prima è certamente legata al gol incassato. Il percorso del Bologna, ormai è noto, è stato costellato di guai difensivi, di gol subiti, di reti prese. Se ne contano appunto quaranta di partite consecutive in cui i rossoblù hanno subito almeno una rete. Il 25 settembre 2019, più di un anno fa, resta dunque una tappa nella memoria, una partita che è l’emblema di quello che il Bologna insegue: un clean sheet, una partita che finisce senza reti incassate.

A Marassi il Bologna era già tornato, e almeno fu gloria vera. Proprio contro la Samp, nella sfida del 26 giugno, e la vinsero i rossoblù 2-1. E’ però quel gol subito (rete di Bonazzoli) che resta adesso il piccolo tassello di un percorso più lungo. Ed è quello che ha portato il Bologna a subire gol con costanza, sempre, ripetutamente. Mihajlovic ha voglia di dare una bella registrata al reparto difensivo, che ancora ogni tanto balla, sbaglia, non regge. Il ritorno di Medel, è da capire, potrebbe essere la svolta.

Mihajlovic: “Graziato dall’arbitro, meritavo il rosso”

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport

Precedente Sergio Ramos, che grinta! Super lavoro per recuperare dall'infortunio Successivo Inter, ecco il prezzo di Milik: il Napoli lo libera a 18 milioni

Lascia un commento