Bologna, pressing Rennes su Theate: riflessioni in corso

BOLOGNA – Si riflette in casa Bologna sulla possibile cessione di Arthur Theate. Le strategie future di mercato del club felsineo dipenderanno, se non del tutto ma molto, dall’eventuale uscita del difensore belga. Il Rennes ha presentato un’offerta da 18 milioni comprensivi di bonus e un ricco quadriennale al giocatore. La dirigenza del Bologna ritiene la proposta francese ancora insufficiente. L’attesa in casa rossoblù è dovuta al fatto che, nel caso in cui venisse ceduto Theate, a quel punto i difensori da prendere sarebbero due e non uno. Il Bologna, comunque, potrebbe anche dare l’ok all’uscita del belga per 20 milioni, ma poi andrebbero fatti dei ragionamenti approfonditi per quanto riguarda la ricerca di due difensori che siano altrettanto affidabili. Le alternative sul tavolo sono al momento due: Perr Schuurs (classe ’99) dell’Ajax e Jhon Lucumì, difensore colombiano 24enne del Genk. Due nomi che, per margini di miglioramento e garanzie, sarebbero ideali per i piani del Bologna. In ballo anche i profili di Formose Mendì, classe 2001 dell’Amiens e il croato Marin Pongracic del Wolfsburg. Sullo sfondo anche Daniele Rugani della Juventus.

Cambiaso saluta Bologna: "Grande piazza, voglio affermarmi qui"

Guarda la gallery

Cambiaso saluta Bologna: “Grande piazza, voglio affermarmi qui”

AZ Alkmaar-Bologna 1-0, vedi gli highlights

Guarda il video

AZ Alkmaar-Bologna 1-0, vedi gli highlights

Precedente Lazio, una conferenza per presentare i nuovi acquisti: ecco quando Successivo Sassuolo, Scamacca è arrivato a Londra: visite mediche con il West Ham

Lascia un commento