Bologna-Inter 0-1, rivivi la diretta: Inzaghi sale a +18 sulla Juve

BOLOGNA – Al Dall’Ara è andato in scena il duello tra le due squadre più in forma del momento: il Bologna di Thiago Motta, sorprendentemente quarto in classifica, è stato battuto 1-0 dall’Inter capolista di Inzaghi, sempre vincente nel 2024.

BOLOGNA-INTER 0-1, TUTTE LE STATISTICHE


21:30

Problemi fisici per Arnautovic e Carlos Augusto

L’Inter fa sapere che, dopo il match vinto a Bologna, Carlos Augusto accusa un affaticamento al polpaccio destro, mentre Marko Arnautovic è alle prese con un risentimento ai flessori della coscia destra. Entrambi i calciatori saranno valutati nella giornata di domenica. Mercoledì i nerazzurri saranno impegnati a Madrid, contro l’Atletico di Diego Simeone.

LA CLASSIFICA DELLA SERIE A


21:25

Darmian: “Ci sentiamo bene”

Darmian ha parlato anche a Dazn: “È una vittoria importantissima per il nostro percorso. Una partita contro una squadra in forma che ha fatto 6 vittorie consecutive, ma avevamo il giusto spirito e lo abbiamo dimostrato fin dal primo minuto. Fondamentale per preparare la gara di mercoledì. Ci sentiamo bene. Anche mentalmente, lo stiamo dimostrando. Stiamo bene insieme. Dobbiamo continuare così, a spingere fino a fine anno per portare a casa i nostri obiettivi. Inzaghi felice? Quando si vince è sempre contento, ma, come ha detto nelle scorse settimane, c’è ancora tanto da lavorare. Gli ultimi mesi sono quelli più importanti, c’è sempre spazio per migliorare. L’Atletico Madrid? Dobbiamo rispettare tutti. Sono una squadra forte, non sapevo avessero perso oggi, ma mercoledì non conterà nulla. Dobbiamo avere rispetto di tutto, dei campioni, dell’ambiente e fare una partita importante per passare il turno“.


21:20

Solo Mancini meglio di Inzaghi

L’Inter ha raccolto 75 punti in questo campionato. Solo una volta nella storia della Serie A una squadra ha conquistato più punti dopo 28 giornate: sempre l’Inter nel 2006-07 con Roberto Mancini allenatore (76).


21:09

Darmian: “Mancano due mesi…”

Matteo Darmian parla a Inter Tv: “È stata una partita importante quanto difficile. Negli ultimi due anni non eravamo riusciti a portare a casa una vittoria contro di loro. Oggi siamo stati determinati e volenterosi nel portare tre punti a casa. Sono tre punti importanti. Siamo l’incubo degli avversari? Lavoriamo per vincere tutte le partite. Cerchiamo di farlo ogni domenica. Stiamo bene fisicamente e mentalmente. Sappiamo che mancano ancora un paio di mesi, i più importanti, dobbiamo continuare così“.


20:55

La soddisfazione di Thiago Motta

Thiago Motta, in conferenza stampa, sottolinea i meriti dei suoi ragazzi, anche nella partita di oggi contro l’Inter: “Da parte mia sono molto contento e soddisfatto per quanto fatto in campo. Mi arrabbio ogni tanto perché a volte sembra che siamo noi a perdere tempo, cosa che però non abbiamo mai fatto. Non voglio criticare l’Inter, ma questo tipo di cose vanno migliorate nel nostro campionato, c’è tutto da guadagnare. Detto questo, complimenti all’Inter perché meritano di essere dove sono. Noi dobbiamo continuare il nostro lavoro, migliorarci e ritrovare continuità. Continueremo a lavorare come abbiamo fatto fino a oggi. Dobbiamo recuperare energie, ma anche oggi abbiamo dimostrato che fisicamente stiamo bene“.


20:40

Inter super fuori casa

L’Inter è la squadra che ha ottenuto più punti in trasferta nei maggiori cinque campionati europei 2023-24: 38 in 14 gare fuori casa.


20:31

Inzaghi e la cena ai giocatori

Simone Inzaghi a Dazn: “Siamo molto felici perché abbiamo onorato il compleanno dell’Inter con una vittoria che per noi era importantissima. Manteniamo il distacco su chi ci insegue e abbiamo ampiamente meritato il vantaggio nel primo tempo. Poi nella ripresa è venuto fuori il Bologna, che è una squadra importante e che sta giocando un gran calcio. Abbiamo sofferto tutti insieme e abbiamo portato a casa questa vittoria. Il gol, poi, è una grandissima soddisfazione per me e per il mio staff, perché siamo arrivati a segnare dal braccetto sinistro al braccetto destro. La scommessa con Parolo sul gol da terzo difensore a terzo difensore (riferimento al gol di Bisseck su cross di Bastoni, n.d.r.)? Dovremo trovare il tempo, ma a questi ragazzi devo più di una di cena. Giocando così tanto, ogni 2-3 giorni, è difficile trovare un giorno per andare a cena tutti insieme, ma troveremo sicuramente l’occasione”.


20:29

Filotto da record dell’Inter

I nerazzurri hanno vinto almeno 10 partite di fila per la terza volta nella loro storia in Serie A: dopo le 17 tra l’ottobre 2006 e il febbraio 2007 e le 11 tra il gennaio e l’aprile 2021.


20:25

I prossimi impegni di Bologna e Inter

Il Bologna, dopo il ko di oggi, sarà impegnato sul campo dell’Empoli, venerdì prossimo in campionato. L’Inter invece è attesa dal ritorno di Champions League contro l’Atletico Madrid, mercoledì sera, e poi dal match casalingo contro il Napoli, domenica.


20:20

Thiago Motta e la carbonara

Thiago Motta parla a Dazn: “Non so dirti quale sono le sensazioni ho, rimane un sapore strano. Abbiamo fatto una grande prestazione contro una squadra in forma, durante tutta la gara abbiamo fatto bene. Poi alla fine non si è giocato quasi niente, ma è un’abitudine del nostro campionato. Loro comunque stanno meritando tutto quello che hanno. Sui cinque minuti di recupero si è giocato pochissimo, sono cose che noi come Bologna non possiamo controllare. La concentrazione doveva essere sempre al massimo e il gol potevamo evitarlo. Zirkzee? Dobbiamo valutarlo, l’ho visto un po’ stanco, durante la partita ha fatto bene, ma aveva un piccolo fastidio. Speriamo che non sia nulla di serio. Mentalità vincente? Ho i piedi per terra e cerco di mantenermi lucido, la sensazione è che possiamo competere anche contro squadre come l’Inter ed è una cosa che mi dà fiducia. Carbonara prima delle partite da calciatore? La carbonara è il segreto, devo farla mangiare ai ragazzi“. LEGGI LA NOTIZIA


20:15

La gioia di Barella

Barella, che oggi ha indossato la fascia da capitano interista, commenta a Dazn la vittoria sul Bologna: “Bisogna fare i complimenti al Bologna, è una squadra forte e meritano di essere dove sono in classifica. Ma ci facciamo anche i complimenti noi stessi, abbiamo messo tutto, sapendo soffrire contro una squadra forte. Non sempre si può giocare bene, ma siamo felici perché stiamo facendo un percorso incredibile. Siamo un gruppo fantastico. Dopo la partita col Genoa tutti mi hanno additato come simulatore per il rigore: ho sbagliato nella reazione e chiedo scusa per quel momento. A volte in campo hai tanta voglia di vincere e fai ciò che non bisogna fare. Tutto qui, chiedo scusa“. LEGGI LA NOTIZIA


20:12

L’Inter ha già fatto meglio dello scorso anno

Con 10 partite da giocare, l’Inter ha già fatto meglio dello scorso anno, quando chiuse il campionato a 72 punti. Finora ne ha già raccolti 75…


20:04

Decima vittoria di fila per l’Inter

Decima vittoria consecutiva in campionato per l’Inter, che nel 2024 conta solo successi, considerando anche due gare vinte in Supercoppa e una in Champions League. Il Bologna non perdeva in casa dalla prima giornata, il 21 agosto, contro il Milan (2-0): da allora sono passati 201 giorni.


19:54

FINISCE LA PARTITA: L’INTER VINCE 1-0

Fischio finale da parte di Pairetto: Bologna battuto 1-0 dall’Inter in casa. Decide il gol di Bisseck al 37′. I nerazzurri, che hanno sofferto nel secondo tempo del Dall’Ara, volano a +18 punti sulla Juvenus seconda in classifica.

BOLOGNA-INTER 0-1, TABELLINO E STATISTICHE


19:51

95′ Infortunio per Arnautovic

Infortunio muscolare per Arnautovic che si ferma e cade a terra: si gioca ancora al Dall’Ara, Thiago Motta chiede tempo di recupero supplementare. L’Inter resta in dieci uomini.


19:48

92′ Bologna tutto all’attacco

Forcing del Bologna mentre dal settore ospiti partono i cori per l’allenatore interista Inzaghi.


19:46

90′ Saranno 5 i minuti di recupero

Il quarto uomo Rapuano espone la lavagnetta del recupero: si giocherà ancora per 5 minuti. Piove abbondantemente al Dall’Ara.


19:42

86′ Bologna pericoloso

Bologna all’attacco alla ricerca del gol: cross da sinistra per Orsolini che colpisce di testa, sfiorando il palo. L’arbitro Pairetto però fischia un fallo in attacco del giocatore emiliano.


19:36

80′ Ultima sostituzione anche per l’Inter

Simone Inzaghi inserisce Klaassen al posto di Barella. Il nuovo entrato si prende un cartellino giallo per proteste dopo 30 secondi, in occasione di una rimessa laterale contesa.


19:35

79′ Ultime sostituzioni per il Bologna

Doppia sostituzione per Thiago Motta: Zirkzee e Odgaard lasciano il posto a Orsolini e al nuovo acquisto Castro.


19:34

78′ Bologna vicino al pareggio con Zirkzee

Palla persa dall’Inter: Zirkzee va al tiro di sinistro, ma Sommer respinge in tuffo.


19:30

74′ Secondo cambio nel Bologna

Thiago Motta mette in campo Ndoye al posto di Saelemaekers.


19:25

69′ Primo cambio nel Bologna

Zirkzee va al tiro, ma Freuler, involontariamente, salva Sommer deviando oltre il fondo. Subito dopo Thiago Motta inserisce Moro al posto di Aebischer.


19:22

66′ È il momento di Arnautovic

Quarta sostituzione per l’Inter: Arnautovic, ex attaccante del Bologna, entra al posto di Thuram. Ancora nessun cambio nel Bologna.


19:20

64′ Sommer para a terra

Incursione da destra di Odgaard che arriva sul fondo e mette in mezzo un rasoterra pericoloso: Sommer risolve tutto, bloccando a terra il pallone.


19:17

61′ Due cambi nell’Inter

Inzaghi toglie Mkhitaryan e Calhanoglu per inserire Frattesi e Asllani.


19:13

57′ Il Bologna spinge: Inter in difficoltà

Il Bologna di Thiago Motta sta spingendo in questo inizio di ripresa: l’Inter non riesce a uscire dalla propria metà campo.


19:04

48′ Bologna a un passo dal pareggio

Il Bologna va vicino all’1-1: colpo di tacco di Odgaard per Posch che va al tiro in diagonale di destro; la palla sfiora di pochissimo il palo.


19:03

47′ Ammonito Freuler

L’arbitro Pairetto ammonisce Freuler per un pestone a metà campo ai danni di Mkhitaryan.


19:01

Inizia il secondo tempo

Inizia la ripresa al Dall’Ara: batte l’Inter. Nella formazione nerazzurra c’è Dumfries al posto di Carlos Augusto.


18:55

Buone notizie per l’Inter: Atletico ko

Buone notizie dalla Spagna per l’Inter: l’Atletico Madrid, che sfiderà i nerazzurri mercoledì prossimo nel ritorno degli ottavi di Champions League, è finito ko per 2-0 nella Liga contro il Cadice. Decisiva una doppietta di Juanmi.

CADICE-ATLETICO MADRID 2-0, TABELLINO E STATISTICHE


18:48

Finisce il primo tempo al Dall’Ara: Inter in vantaggio 1-0

L’arbitro Pairetto fischia la conclusione del primo tempo a Bologna: Inter in vantaggio 1-0 grazie al gol di Bisseck al 37′.

BOLOGNA-INTER, TUTTE LE STATISTICHE DEL MATCH


18:45

45′ Kristiansen salva

L’Inter spinge sempre più dopo il gol: stavolta Kristiansen è prodigioso in scivolata, nello spazzare via un pericoloso cross basso dalla destra di Darmian verso Barella, appostato a due passi da Skorupski.


18:36

37′ GOL DELL’INTER: 1-0

Bisseck colpisce di testa su cross perfetto di Bastoni dalla sinistra. Inter in vantaggio per 1-0 sul Bologna.


18:34

34′ Botta di Ferguson, Sommer para

Il Bologna è per la prima volta davvero pericoloso: sventola dai 20 metri di Ferguson, Sommer respinge a mani unite. Poi ci prova anche Saelemaekers, ma la sua conclusione finisce a lato di un metro.


18:24

25′ Primo ammonito della partita

L’arbitro Pairetto estrae il cartellino giallo per Zirkzee del Bologna, autore di un fallo tattico su Calhanoglu.


18:22

22′ Magico Skorupski

Il bolognese Kristiansen perde la palla sulla pressione di Thuram: Barella si ritrova solo in area, colpisce a botta sicura, ma Skorupski è bravissimo a respingere, grazie a un’uscita bassa tempestiva. L’azione continua e il portiere del Bologna deve ancora intervenire, bloccando a terra una conclusione di Carlos Augusto.


18:19

19′ Prima conclusione del Bologna

Dopo un batti e ribatti in area dell’Inter, con tiro di Posch respinto, il Bologna trova la prima conclusione nello specchio della porta avversaria: il rasoterra di Kristiansen è però troppo debole e Sommer blocca la sfera senza fatica.


18:14

15′ Seconda occasione per l’Inter

Inter ancora vicina al gol: sinistro di Darmian da ottima posizione con la palla che si spegne sull’esterno della rete del Bologna.


18:09

10′ Primo guizzo per l’Inter

Prima occasione della gara a favore dell’Inter: Carlos Augusto serve di tacco in area Sanchez, che va al tiro di sinistro, ma Skorupski è attento e devia in angolo di piede.


18:05

6′ I temi di questo inizio gara

Il Bologna ha iniziato la gara senza paura, conducendo le danze. L’Inter è più attendista e prova a dare pressione agli avversari per ripartire in contropiede.


18:00

Si gioca al Dall’Ara

Match iniziato tra Bologna e Inter. Tra i padroni di casa il capitano è Ferguson mentre tra gli ospiti è Barella a indossare la fascia.

BOLOGNA-INTER, TABELLINO E TUTTE LE STATISTICHE DEL MATCH


17:55

Aebischer: “Partita come le altre”

Michel Aebischer, difensore del Bologna, ha parlato a Dazn: “Per noi è una partita come le altre. Stiamo bene, giochiamo contro una squadra molto forte, però siamo in casa nostra e vogliamo regalarci una grande gara anche oggi”.


17:53

Marotta parla di Fabbian

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, parla a Dazn prima del match: “Oggi si tratta di una partita in cui dobbiamo cercare di consolidare il primato; mercoledì, contro l’Atletico, dobbiamo passare il turno. E in entrambe le occasioni dovremo giocare ad alto livello. Fabbian? Con la recompra sarebbe nostro, per noi è una bella cosa che un calciatore può farsi le ossa in provincia; sta facendo bene, siamo contenti di lui. Abbiamo ancora un anno per poterlo riportare, vedremo la cosa migliore per noi e lui“.


17:50

Il passato nerazzurro di Thiago Motta

Thiago Motta, allenatore del Bologna dal 12 settembre 2022, ha un passato importante da centrocampista dell’Inter, in cui ha militato dal 2009 al 2012, vincendo il triplete con Mourinho nel 2010.


17:46

Giocatori rientrati negli spogliatoi

I giocatori di Bologna e Inter sono rientrati negli spogliatoi dopo il riscaldamento: manca meno di un quarto d’ora all’inizio del match, fissato alle 18.


17:34

Squadre in campo per il riscaldamento

Bologna e Inter sono sul terreno di gioco del Dall’Ara per il riscaldamento per partita.


17:26

I precedenti e lo spareggio del 1964

Sono 153 i precedenti in Serie A tra le due formazioni, con 74 vittorie dell’Inter, 36 pareggi e 43 successi del Bologna. Una sfida storica tra le due squadre è lo spareggio per l’assegnazione dello scudetto nel 1964, quando i rossoblù di Bernardini si imposero 2-0 a Roma contro i nerazzurri di Helenio Herrera. È l’unico caso di spareggio per l’assegnazione del titolo nella Serie A a girone unico. C’è un solo precedente, prima del 1929, tra Inter e Pro Vercelli, che si giocarono il titolo del 1910 dopo aver chiuso il campionato appaiate. In quella circostanza si imposero i nerzzurri per 10-3.


17:19

La sfida tra Bologna e Inter

Nella gara di andata, a San Siro il 7 ottobre scorso, Inter e Bologna hanno pareggiato 2-2: ai gol nerazzurri di Acerbi e Lautaro Martinez hanno risposto gli emiliani, rimontando grazie a Orsolini e Zirkzee. Il Bologna è stato anche capace di eliminare l’Inter dalla Coppa Italia, vincendo 2-1 ai supplementari a San Siro, il 20 dicembre: la formazione di Thiago Motta è l’unica, oltre al Sassuolo, ad essere riuscita a battere i nerazzurri di Inzaghi in questa stagione.


17:05

La squadra degli arbitri

Arbitro: Luca Pairetto. Assistenti (guardalinee): Ciro Carbone, Alessandro Giallatini. Quarto uomo: Antonio Rapuano. VAR: Paolo Silvio Mazzoleni. Assistente VAR: Maurizio Mariani.


16:59

Bologna-Inter, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumi, Kristiansen; Freuler, Aebischer, Ferguson; Odgaard, Zirkzee, Saelemaekers. A disposizione: Bagnolini, Ravaglia, Ilic, Moro, Orsolini, Ndoye, Corazza, El Azzouzi, Castro, Lykogiannis, De Silvestri, Calafiori, Fabbian, Urbanski. Allenatore: Motta.

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Carlos Augusto; Thuram, Sanchez. A disposizione: Di Gennaro, Audero, Dumfries, De Vrij, Arnautovic, Lautaro Martinez, Klaassen, Frattesi, Buchanan, Asllani, Pavard, Dimarco. Allenatore: S. Inzaghi.


16:55

Che numeri per Bologna e Inter!

Momento straordinario per Bologna e Inter nel 2024: la formazione di Thiago Motta, quarta in classifica con 4 punti di vantaggio sulla Roma, è reduce da 6 vittorie consecutive in campionato; i nerazzurri di Simone Inzaghi, primi con 15 punti di vantaggio sulla Juve, hanno sempre vinto in gare ufficiali nel nuovo anno. Il filotto interista è salito a 12 successi su 12 match.


Stadio Renato Dall’Ara, Bologna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bundesliga, Kane trascina Tuchel: Bayern Monaco a valanga. Dortmund di misura Successivo Premier League: l'Arsenal si prende la vetta, United ok contro l'Everton