Bologna, Barrow senza più alibi: Mihajlovic lo aspetta

BOLOGNA – Una settimana di lavoro vero, senza sosta e con il giusto piglio. Il peggio è alle spalle per Musa Barrow, che ora è chiamato a cominciare davvero la sua stagione con il Bologna. Dopo Marko Arnautovic i rossoblù contano subito sul canterano dell’Atalanta per salire più in alto, a cominciare dalla sfida di lunedì contro il Verona alla ripresa. Fine degli esperimenti per l’attaccante, che lascia il posto da centravanti all’austriaco e torna finalmente sul “suo” esterno, proprio dove a tratti ha fatto grandi cose. 

Sinisa Mihajlovic, domenica in famiglia

Guarda il video

Sinisa Mihajlovic, domenica in famiglia

Il risolutore

A Casteldebole lo dicono tutti. Le reti di Barrow non sono tantissime, ma di certo sono pesanti e decisive. I compagni non lo vedono come un leader, ma sicuramente come un risolutore sì: se sta bene, l’attaccante, trascina tutto il gruppo di Mihajlovic. E il tecnico, che a Bergamo l’aveva lasciato in panchina, è orientato a lanciarlo di nuovo dal 1′. Dopo il Covid e gli esperimenti tattici, Barrow deve trovare la definitiva consacrazione.

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Rolando Bianchi esclusivo: «Per fortuna c’è il Gallo. Cairo gli faccia il Toro» Successivo L'Inter ha deciso: è Onana il dopo-Handanovic

Lascia un commento