Bologna, Barrow: “Con Arnautovic posso arrivare in doppia cifra”

BOLOGNA – Musa Barrow esulta. Tutto vero, perchè l’attaccante del Bologna ha esternato la sua gioia e soddisfazione appena rientrato a Casteldebole da Dubai, perchè quest’anno può contare su una spalla veramente importante in attacco. Proprio così perchè il giovane ha definito una benedizione l’arrivo di Marko Arnautovic in rossoblù. “Il suo arrivo è stato per me e per tutto il Bologna una benedizione caduta dal cielo”. Poi il secondo, altrettanto importante e significativo, che riguarda se stesso, anche se in qualche modo è figlio ancora della presenza dell’attaccante austriaco. “Ora sono ancora più convinto di prima di poter arrivare in doppia cifra come gol segnati, e se non accadesse vorrebbe dire che ho sbagliato qualcosa, perché ho le possibilità e i mezzi per riuscirci”. Sì, anche se alla fine dei giochi i gol segnati fossero 11 Barrow avrebbe raggiunto quello che attualmente è il suo obiettivo, ma va anche detto che a quel punto non sarebbe del tutto soddisfatto, convinto com’è di poter arrivare addirittura a quota 15. Certo, nonostante che debba lasciare Casteldebole e il Bologna per un mesetto dovendo andare a giocare a gennaio la Coppa d’Africa e di conseguenza saltare dalle 3 alle 4 partite di campionato. Come potete capire, se Musa dovesse arrivare a segnare davvero 15 gol ecco che avrebbe costruito una mezza impresa, non dimenticando quanto è abituato a lavorare anche per la squadra nella fase di non possesso palla. 

Bologna, Mihajlovic cittadino onorario: l'abbraccio con Gianni Morandi

Guarda la gallery

Bologna, Mihajlovic cittadino onorario: l’abbraccio con Gianni Morandi

Precedente Probabili formazioni Atalanta-Spezia: aggiornamenti Successivo "Conte senza limiti, per il Tottenham pensa a Pickford"

Lascia un commento