Biden guida gli Usa contro la Fifa. E la Superlega intanto registra i tornei

TORINO – Come se non bastasse la situazione geo politica internazionale che vede un’escalation di tensioni preoccupanti, il governo degli Stati Uniti è pronto a scontrarsi anche con la Fifa: una battaglia legale che potrebbe aprire nuovi scenari. L’amministrazione Biden si è infatti schierata al fianco di un promotore, la Relevent Sports, che attraverso l’avvocato Jeffrey Kessler ha intentato una causa antitrust contro la Fifa sulla politica dell’organo di governo mondiale che vieta di ospitare partite di campionato di altri paesi. In una memoria di 23 pagine depositata dal procuratore generale Elizabeth Prelogar, il governo guidato dal presidente Biden, che si appresta ad affrontare la campagna elettorale contro Donald Trump, avrebbe sollecitato la Corte Suprema a non riesaminare il caso così da consentire che rimanga valida una decisione della Corte d’Appello degli Stati Uniti presa nel 2023.

Il precedente del 2018

I fatti risalgono al 2018. La Relevent Sports, controllata dal proprietario dei Miami Dolphins Stephen Ross, aveva annunciato nell’agosto di quell’anno di voler ospitare una partita della Liga tra Barcellona e Girona all’Hard Rock Stadium, situato ai Miami Gardens, in Florida, il gennaio successivo. Decisione bloccata dalla Fifa che, nel consiglio direttivo ad ottobre di quello stesso anno, aveva adottato “il principio sportivo secondo cui le partite ufficiali del campionato devono essere giocate nel territorio della rispettiva associazione”. Il Barcellona aveva poi desistito, ritirando il suo impegno a giocare la sfida di campionato negli States. La Relevent Sports, invece, non aveva accettato la decisione della Fifa e l’aveva citato in giudizio sostenendo la violazione dello Sherman Antitrust Act e l’interferenza illecita.

Il problema di Ceferin non è la Superlega

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lukaku sibillino col Chelsea. E intanto emergono le condizioni per vederlo ancora alla Roma Successivo Allegri 500! Gavetta, trionfi e quel legame tra Juve e città di Torino...

Lascia un commento