Berti: “Inter più forte dell’anno scorso. Col Real si vince 3-2, ma serve Bastoni”

L’ex senza freni: “Dzeko il top. Ha 35 anni, ma a Roma negli ultimi 18 mesi si era riposato. Conte? Voleva andarsene già una anno fa, dopo il Siviglia”

Intervistare Nicola Berti è come pensare di arginare uno tsunami con un ombrello. L’ex nerazzurro è gasatissimo in vista del ritorno allo stadio dopo un anno e mezzo (“Inter-Real non si può proprio perdere”), crede ad Inzaghi malgrado il pareggio di Genova e lancia le immancabili frecciate a Juve e Milan. Ma un pensiero polemico gli scappa anche per Antonio Conte.

Precedente "Goan81" leader del gioco "Pronostico" Successivo Bologna, tre punti d'oro. Il Verona non fa male, Svanberg lo punisce

Lascia un commento