Bernardeschi: “Juve, nessun rimpianto. Scudetto? Allegri favorito”

“Non mi aspettavo questo tipo di intensità. Questo è un calcio diverso, che deve ancora crescere, ma sono stati fatti dei passi da gigante. Manca ancora un po’ di malizia, ma, come atleti molto avanti fisici. Io penso che tatticamente non sono ancora ai livelli italiani, ma credo che, atleticamente, guardando le partite di Premier e giocando contro squadre di Premier, questo calcio somiglia a quello inglese. Qui si sta andando verso questa direzione. Io sono arrivato a stagione in corso. Loro hanno i loro programmi e io sono arrivati ??poco mentre si gioca ogni tre giorni. Facendo dei paragoni con l’Italia, il tutto basa sulla tattica della partita. C’è tempo per allenarsi”. Lo ha dichiarato a Sky Sport Federico Bernardeschi, appena approdato al Toronto dopo la militanza nella Juventus.

Bernardeschi, debutto show con il Toronto

Bernardeschi e la Juventus

Sulla Juve: “Sono uno che ha sempre dato disponibilità a cambiare molte volte ruolo e questo mi ha un po’ penalizzato. Tuttavia con Pirlo ho un bel rapporto e di rimpianti non ne ho. In 5 anni di Juventus, ho fatto 30-35 presenze di media all’anno. I miei meriti me li sono sempre guadagnati”. Su Dybala e Ronaldo: “Non ho sentito Dybala, ma la presentazione che gli hanno riservato a Roma se la merita tutta. L’immagine di lui seduto è stata molto bella. Cristiano Ronaldo? Parliamo di un amico“.

Bernardeschi: "Il mio primo gol? Speciale!"

Guarda il video

Bernardeschi: “Il mio primo gol? Speciale!”

La favorita per lo scudetto

Infine, Bernardeschi si è soffermato sull’interesse del Napoli e sulla favorita per lo scudetto: “C’era un forte interesse del Napoli. La cosa è andata avanti un po’, poi la situazione si è defilata un po’, perchè avevo altre cose nella testa. La Juve è abituata a vincere. La Juve è una squadra per vincere. Adesso ha preso Pogba e Di Maria e ci sono altri campioni che possono fare la differenza. La Juventus è la favorita per la vittoria del campionato. Con Allegri lo sarà ancora ancora di più“.

Precedente Il nuovo Kean sta convincendo Allegri: cambia il suo futuro alla Juve? Successivo Bernardeschi: "Napoli? C'era l'interesse, ma in mente avevo altri progetti..."

Lascia un commento