Bernardeschi e la multa al suo stabilimento: arriva la smentita

Nei giorni scorsi ha tenuto banco, e catturato l’attenzione del web, la notizia dell’ispezione dei carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Massa Carrara che, imbeccati da una telefonata, avrebbero sorpreso 11 lavoratori in nero nel lido di proprietà di Federico Bernardeschi, l’Amare Holi Beach. Quando le forze dell’ordine hanno varcato i cancelli dello stabilimento del calciatore c’era effettivamente una festa e in tutto c’erano 16 lavoratori. La multa, come rivelato dal quotidiano Il Tirreno, è stata di 41.600 euro. Nella giornata di oggi arriva la smentita: “Il personale trovato senza contratto di lavoro non appartiene al nostro organico”. Lo stabilimento Amare Holi Beach  (acquistato da Bernardeschi nel mese di dicembre) aveva ospitato il campione d’Europa e la moglie Veronica Ciardi per la loro festa di nozze dopo la vittoria dell’Italia a Wembley.

Tuttosport League, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Il Secolo XIX: "Italia solo un pari: in salita la strada verso i Mondiali" Successivo Diretta/ Brasile Argentina (risultato 0-0) streaming tv: non si riprenderà a giocare!

Lascia un commento