Bento subito: con lui l’Inter va di fretta

Per avere dettagli più specifici sui piani nerazzurri per il mercato, come già emerso, occorrerà attendere il vertice tra la dirigenza e Inzaghi, programmato per fine maggio, quando sarà ormai definito anche il futuro della proprietà del club. Al momento, però, c’è comunque un nome in cima alla lista delle priorità in vista della prossima stagione. Ed è quello di Bento, il portiere dell’Atletico Paranaense che l’Inter ha ormai individuato come dopo Sommer, ma che intende portare subito alla Pinetina per permettergli di trascorrere un anno di apprendistato alle spalle del numero uno svizzero. 

La concorrenza

Bento, nel senso di urgenza, ha scavalcato sia l’arrivo di una nuova punta (anche se per Gudmundsson qualche movimento c’è già stato) sia quello di un difensore centrale, che raccolga l’eredità del tandem Acerbi-De Vrij, con Buongiorno come prescelto, ma molto complicato da raggiungere. Il rischio sul conto del portiere brasiliano è legato alla sua definitiva esplosione. Insomma è in rampa di lancio e non può più essere considerato un semplice prospetto, come poteva essere la scorsa estate, quando già l’Inter gli aveva messo gli occhi addosso. Le sue prestazioni, infatti, l’hanno fatto sbarcare nella Selecao, con tanto di esordio lo scorso marzo. Insomma, l’Inter non è più sola. In particolare, ci sono anche alcuni club della Premier sulle sue tracce. E, senza un affondo concreto nelle prossime settimane, il pericolo è appunto di vederselo soffiare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, come nel 2023: si decide tutto allo sprint Successivo Inter, il tempo stringe: tante ricche inglesi sulle tracce di Bento, presto il forcing nerazzurro