Bennacer mvp di aprile in casa Milan: altro mese ad altissimo livello

Ismaël Bennacer ancora mvp in casa Milan. A comunicarlo è proprio il club rossonero, che fa luce sul sondaggio online riservato ai tifosi: “Dopo un marzo da dominatore, un aprile di altrettanta sostanza. È ancora Bennacer il miglior giocatore del mese, il più votato dai sostenitori tramite il sito ufficiale“. L’algerino ha preceduto, nell’ordine Pierre Kalulu, Rafael Leão e Sandro Tonali.

Fabio Galante e il gol di Bennacer: "Kalulu ostruiva, giusto annullarlo"

Guarda il video

Fabio Galante e il gol di Bennacer: “Kalulu ostruiva, giusto annullarlo”

Milan, Bennacer: 100 presenze e leader della mediana rossonera

Spiegano, sempre dal portale ufficiale rossonero: “Bologna e Genoa in campionato, derby in Coppa Italia: prestazioni di qualità e quantità, forza e dinamismo, impreziosite da un gol bello ma annullato ai danni dell’Inter. Proprio nella vittoria a San Siro contro il Genoa, Ismaël ha tagliato il traguardo delle 100 presenze milaniste dopo nemmeno tre stagioni, circostanza che testimonia l’importanza del ruolo e raccoglie la bontà del lavoro svolto finora“.

Milan: gli ottimi numeri di Bennacer, mvp di aprile

Quindi, la comunicazione qualche dato importante a testimonianza del lavoro sul campo di Bennacer durante il quarto mese dell’anno solare: “Nessun centrocampista del Diavolo ha creato in media più occasioni a partita di Bennacer (1.5) in Serie A ad aprile; più in generale, solo Theo Hernandez (2.5) e Leão (2) ne hanno create più del numero 4. Ancora: nessun mediano della squadra di Stefano Pioli vanta in media più dribbling riusciti a gara di lui (2.5) da inizio aprile in campionato; solo gli stessi Leão (4.5) e Theo (2.75) ne hanno completati più del classe 1997“.

Milan, prime anticipazioni della maglia 2022-2023

Guarda la gallery

Milan, prime anticipazioni della maglia 2022-2023

Precedente Ancelotti: "Pochettino? A volte gli allenatori non possono dire tutta la verità" Successivo Inter, Handanovic migliora ma lavora a parte: si decide domani. Vidal ok

Lascia un commento