Benevento-Milan 0-2: Kessie e Leao rispondono all’Inter

BENEVENTO – Una prova di forza per rispondere all’Inter. Senza Ibrahimovic e Theo Hernandez, in dieci dalla mezzora del primo tempo per l’espulsione di Tonali, il Milan passa 2-0 a Benevento con un rigore di Kessie e un capolavoro di Leao tornando in vetta alla classifica dopo qualche ora al secondo posto. Per la squadra di Inzaghi, che conferma grandi difficoltà realizzative (tra le occasioni fallite, anche un rigore di Caprari), una sconfitta amara dopo due vittorie consecutive.

Il Milan vince anche in 10: Benevento ko 2-0, capolavoro Leao!

Guarda la gallery

Il Milan vince anche in 10: Benevento ko 2-0, capolavoro Leao!

Milan, Kessie sblocca su rigore

Pioli punta su Leao centravanti, supportato sulla trequarti da Brahim Diaz, Calhanoglu e Rebic. Tonali e Kessie in mezzo al campo, con Dalot terzino sinistro. Dall’altra parte, Inzaghi scommette in attacco sul trio formato da Insigne e Caprari dietro Lapadula. Come al solito, il Milan parte forte e al 15′ passa in vantaggio. Sulla pressione offensiva, Rebic anticipa Tuia e lo costringe al fallo. Per Pasqua è rigore, che Kessie trasforma con freddezza. Subito sotto di un gol, il Benevento è però bravo a reagire subito. Al 20′ bellissimo gesto tecnico di Insigne che di sinistro da fuori area colpisce il palo con Donnarumma battuto.

Tonali espulso, capolavoro Leao

La squadra di Inzaghi regge il confronto con i rossoneri e al 33′ va in superiorità numerica. Tonali interviene in modo molto duro su Ionita, Pasqua in un primo momento lo ammonisce, poi con l’aiuto del Var cambia decisione ed espelle il centrocampista. Pioli cambia subito inserendo Krunic al posto di Diaz. Il Milan soffre e poco dopo Donnarumma è bravo a respingere una forte conclusione da fuori di Letizia. Nel calciare verso la porta, però, il terzino destro si fa male ed è costretto ad uscire. Al suo posto entra Improta. In avvio di ripresa Inzaghi inserisce anche Moncini per Hetemaj. Il Milan, però, riodinate le idee, parte di nuovo forte e al 4′ raddoppia con un gol spettacolare di Leao. Bellissimo il movimento dell’attaccante portoghese che taglia tutta la trequarti giallorossa, anticipa Montipò in uscita e di destro da posizione defilata beffa il portiere del Benevento. La squadra di Inzaghi prova a reagire e al 15′ ha anche l’occasione per riaprire la partita, ma Caprari sbaglia dal dischetto. Il Milan regge bene e sfiora anche il terzo gol con i pali di Calhanoglu e Kessie.

BENEVENTO-MILAN, TABELLINO E STATISTICHE

Precedente Benevento-Milan 0-2, il tabellino Successivo Spezia, Italiano: "Lotteremo fino alla fine. Saponara? Può dare una mano"

Lascia un commento