Ben Seghir incanta ma non segna, decide Golovin. Crolla il Lione, bene il Lorient di Mannone

MONACO Il bellissimo gol dell’ex obiettivo della Juventus Aleksandr Golovin – protagonista al 54′ di una sassata dal limite che s’infila sotto al sette – permette al Monaco di battere di misura il Brest e portarsi provvisoriamente al terzo posto della classifica di Ligue 1 con 33 punti – tanti quanti quelli conquistati dall’Olympique Marsiglia di Igor Tudor, ex difensore bianconero e membro dello staff di Pirlo, ma con una gara in più (17 contro 16). Luci e ombre per il 17enne talento Ben Sighir, reduce dalla doppietta all’Auxerre, che sciupa due grandi chance prima di far posto a Boadu al 79′.

Neymar espuso per simulazione in Psg-Strasburgo: 2 ammonizioni in 2'!

Guarda la gallery

Neymar espuso per simulazione in Psg-Strasburgo: 2 ammonizioni in 2′!

Crolla il Lione, Mannone titolare nel Lorient

Il Clermont sbanca Lione grazie al rigore di Muhammed Cham a 3′ dal triplice fischio finale, accorciando a -2 in classifica (24 punti per l’Olympique, 22 per i rivali odierni). Il Lorient del portiere italiano Vito Mannone si impone 2-1 ad Angers: Sima vanifica al 79′ con un’autorete il suo stesso gol del vantaggio al 10′, poi decide la sfida Le Fee all’88’. Marcus Coco, al 74′, firma il successo del Nantes con l’Auxerre, il Tolosa batte invece 2-0 l’Ajaccio con gol di Ratao (46′) e Dejaegere (62′).

Il Velodrome si ferma per Pelé prima di Marsiglia-Tolosa

Guarda il video

Il Velodrome si ferma per Pelé prima di Marsiglia-Tolosa

Precedente Diretta Dakar 2023/ Streaming video tv, percorso 2^ tappa (oggi 2 gennaio) Successivo 2 gennaio 1994, il Milan di Capello diventa campione d'inverno

Lascia un commento