Belotti e un difensore, la Roma non si ferma

ROMA – Non si fermano più, non solo quando pilotano gli aerei ma anche quando si tratta di aggiungere giocatori. I Friedkin preparano altri due colpi da presentare a Mourinho e ai tifosi, già estasiati dagli arrivi di Dybala e Wijnaldum. Il primo in ordine cronologico dovrebbe essere il difensore centrale, che Mourinho ha chiesto per cementare il fortino.

La formula

In Inghilterra sono sicuri che Eric Bailly sia a un passo dalla Roma, con la formula del prestito oneroso (3 milioni) e un diritto di riscatto libero dal Manchester United. In realtà sembra che gli inglesi non abbiano accettato la proposta di Tiago Pinto. Classe ‘94, Bailly negli ultimi anni ha perso il posto da titolare ma con Mourinho, che lo aveva voluto a Old Trafford, era stato protagonista nella stagione culminata con la conquista dell’Europa League (2016-’17): non giocò la finale di Stoccolma contro l’Ajax per squalifica. Per prenderlo la Roma dovrebbe aumentare l’offerta. Ma difficilmente lo farà. E allora occhio alle alternative. Dai due del Tottenham che sono Rodon e Tanganga, allo svincolato Zagadou, fino alle opzioni italiane: una voce (smentita) parla di contatti per Francesco Acerbi, diventato un esubero nella Lazio. Ma è quasi è impossibile, per ragioni ambientali, che possa materializzarsi un trasferimento così clamoroso.

"Top Dan Friedkin": i tifosi della Roma impazziscono per Wijnaldum!

Guarda la gallery

“Top Dan Friedkin”: i tifosi della Roma impazziscono per Wijnaldum!

Il Gallo

Poi l’attaccante. Tiago Pinto è stato a Londra, dove ha incontrato la proprietà e ha orchestrato la trattativa per vendere Justin Kluivert al Fulham. C’è ottimismo su una conclusione positiva. Kluivert, che si allena nella Roma a parte da quasi un mese, è contento di provare la Premier League. La sua valutazione è in linea con quella di Jordan Veretout, che ieri è volato a Marsiglia: circa 12 milioni, che potrebbero essere anche spalmati su più anni con la solita formula del prestito e dell’obbligo di riscatto. E’ un altro piccolo passo verso l’equilibrio finanziario che i Friedkin sperano di raggiungere entro un paio d’anni, rientrando nei parametri del fair play finanziario Uefa. A seguire, sotto con Carles Perez al Celta Vigo e Shomurodov al Torino (o al Bologna). A quel punto, la Roma potrà assoldare Andrea Belotti che da un paio di mesi sta aspettando Mourinho ma non può restare fermo per sempre. Svincolatosi il 30 giugno dal Torino, Belotti ha tenuto in sospeso le offerte del Monaco e del Valencia proprio per la Roma, con la quale ha già un accordo per tre anni a tre milioni a stagione. Si augura ovviamente che ne sia valsa la pena. Con Belotti, d’altra parte, arriverebbe non solo un vice Abraham ma anche un centravanti che all’occorrenza potrà giocare con il collega inglese, rinforzando un attacco di livello mondiale.

L’altro

Infine, sono giorni caldi per Gonzalo Villar. Se tutto procede per il meglio, già oggi si chiuderà la trattativa per il suo passaggio alla Sampdoria: prestito con diritto di riscatto, che sgrava la Roma da un costo annuale di circa 2 milioni. 

Wijnaldum sbarca, i tifosi della Roma bloccano l’aeroporto!

Guarda il video

Wijnaldum sbarca, i tifosi della Roma bloccano l’aeroporto!

Precedente Inter, Dumfries resta per il Mondiale. Il Psg vuole Skriniar Successivo Eintracht-Bayern: quote, pronostico e statistiche

Lascia un commento