Bellamy lascia lo staff dell’Anderlecht per curare la depressione

L’ex calciatore del Liverpool e del Galles Craig Bellamy ha lasciato il suo posto di assistente allenatore di Vincent Kompany all’Anderlecht per motivi di salute. Ad annunciarlo è stato lo stesso club con una nota ufficiale e diversi messaggi social. Secondo Sky Sports, dietro alla decisione dell’ex calciatore ci sarebbero i suoi problemi con la depressione. Il 42enne, infatti, già in passato aveva sofferto di tale disturbo reso noto da lui stesso in alcune interviste.

Bellamy si è originariamente unito alla squadra belga come allenatore dell’Anderlecht U21. Successivamente, all’inizio del 2021, era diventato assistente dell’ex compagno di squadra del Manchester City Vincent Kompany. Sempre Sky Sports riporta le parole del direttore sportivo della società: “L’enorme energia che Craig ha dato a tutti noi non ha prezzo. E’ logico quindi che dobbiamo dargli tutto il tempo e il riposo di cui ha bisogno. Tutta la società è con lui in questo periodo difficile”.

Precedente Ibrahimovic: "Non perdete tempo a dimostrare il vostro valore” Successivo Diletta Leotta sul trauma delle foto rubate: "Pensavo che la mia vita fosse finita"

Lascia un commento