Belgio-Svezia sospesa. Doppietta Ronaldo con la Bosnia, Olanda ok al 93′

ATENE (Grecia) – Nel Gruppo B la Grecia ospita l’Olanda nello scontro diretto per il 2° posto alle spalle della Francia già qualificata ed il risultato finale recita 1-0 per gli Orange proprio all’ultimo respiro. Dopo il rigore sbagliato da Weghorst al 28′ gli ospiti hanno al 90′ una nuova occasione dagli 11 metri con l’interista Dumfries a procurarselo, Van Dijk si presenta sul dischetto ed è glaciale segnando il gol che riapre il discorso qualificazione: infatti gli uomini di Koeman salgono a quota 12 punti a pari con la Grecia ma con una una partita da recuperare più lo scontro diretto a favore grazie al 3-0 dell’andata. Infine l’Irlanda torna a vincere battendo in trasferta Gibilterra per 4-0.

Gruppo J

Nel Gruppo J il Portogallo (già qualificato ad Euro 2024) domina per 5-0 la Bosnia-Erzegovina nel segno del solito Cristiano Ronaldo: doppietta per l’ex Juventus arrivata al 5′ su rigore e al 22′ con il tocco sotto su assist di Joao Felix. Per CR7 diventano 127 i gol in Nazionale. A segno anche Bruno Fernandes (25′), Joao Cancelo (32′) e Joao Felix (41′).
Riflettori puntati però sul match tra Lussemburgo e Slovacchia con il successo vitale degli ospiti per 1-0 grazie alla rete di Duris al 77′: la Slovacchia adesso si porta al 2° posto (13 punti) e le serve un solo punto per staccare il 3° pass consecutivo per gli Europei. Nell’altra partita del girone l’Islanda rifila il poker (4-0) al Liechtenstein portandosi a quota 10 punti (4° posto).

Gruppo F

L’Austria batte l’Arzebaigian 1-0 grazie al rigore trasformato al 48′ da Sabitzer e diventa l’8ª squadra a staccare il pass per i prossimi europei conquistando il 2° posto alle spalle del Belgio che ha vissuto una serata ad alta tensione: infatti il match contro la Svezia è stato cancellato dopo il 1° tempo sul punteggio di 1-1 causa attentato terroristico a Bruxelles.

Precedente Qualificazioni Euro 2024: Belgio-Svezia sospesa, show di Ronaldo Successivo Marocchino a RBN: "Chi scommette sulla propria partita va squalificato a vita"