Bayern, un rifiuto dopo l’altro! Dopo Xabi Alonso e Nagelsmann, anche Rangnick dice no

VIENNA (Austria) – Niente panchina del Bayern Monaco per Ralf Rangnick. L’allenatore tedesco ha deciso di dedicarsi solo alla nazionale austriaca di cui è commissario tecnico dal 2022, prolungando il suo contratto che sarebbe scaduto dopo gli Europei. Prosegue quindi il casting per la compagine bavarese dopo il rinnovo di Xabi Alonso con il Bayer Leverkusen e adesso quello dell’ex allenatore dello United.

Rangnick , il comunicato e le dichiarazioni

L’annuncio è stato dato con evidenza dalla federcalcio di Vienna (Ofb): “Ralf Rangnick ha preso la sua decisione. Il 65enne resterà l’allenatore della nazionale anche dopo gli Europei del 2024“, si legge sul sito.

L’allenatore: “Sono il responsabile della squadra austriaca con tutto il cuore. Mi piace molto questo compito e sono determinato a continuare con successo sul percorso scelto. Vorrei sottolineare espressamente che questo non è un rifiuto del Bayern, ma piuttosto una decisione per la mia squadra e i nostri obiettivi comuni. La nostra massima concentrazione è sui Campionati Europei. Faremo tutto il possibile per arrivare il più lontano possibile!“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente "Altri avrebbero detto no", il Napoli ringrazia Spalletti per il film scudetto: il motivo Successivo Davies salvato da una clamorosa gaffe in Bayern-Real: la scena è virale

Lascia un commento