Bayern Monaco, potenza tedesca: i numeri della corazzata

ROMA – Quanto fa paura il Bayern Monaco? Servono un po’ di numeri per descrivere bene la corazzata di Flick. La Lazio si ritrova davanti, negli ottavi di Champions League, la squadra più forte. Sorteggio malefico, ma ormai si è in ballo. I tedeschi sono freschi vincitori del Mondiale per Club giocato in Qatar. Sesto titolo vinto in meno di un anno dopo Bundesliga, Coppa di Germania, Champions League, Supercoppa Uefa e Supercoppa di Germania. Sei trofei come il super Barcellona di Guardiola. Basta già l’ultimo scaffale dell’incredibile bacheca delle coppe per mettere timore.

Bayern Monaco, numeri da top squadra

I bavaresi hanno vinto l’ultima Champions con un cammino incredibile: 11 successi di fila, solo un pari a Madrid contro l’Atletico con la qualificazione già in tasca. Totale: 16 vittorie nelle ultime 17 partite. L’ultima sconfitta e datata 13 marzo 2019 per 3-1 contro il Liverpool. In campionato, in questa stagione, hanno perso tre volte. Sconfitte con Eintracht, Borussia Mönchengladbach e Hoffenheim. Attacco atomico: 61 gol. Difesa forse da rivedere: 31 reti incassate in 22 match. Settimana retroguardia della Bundesliga: uno spiraglio per la Lazio.

Lazio, occhio a Lewandowski: statistiche super

Se quella del Bayern Monaco si può descrivere come una corazzata, lì davanti, stile panzer, c’è Robert Lewandowski. L’arma in più di una squadra che segna tantissimo. Il polacco è il capocannoniere dell’ultima Champions League con un bottino pienissimo: 15 gol in 11 partite. Sono 71 invece le reti in 94 presenze in Champions. L’anno scorso ha conteso la Scarpa d’Oro a Immobile, quest’anno pare non ce ne sia per nessuno. In Bundesliga 26 gol in 21 apparizioni e 6 assist. Un alieno. In Europa 4 timbri in 3 presenze. Un Bayern acciaccato si affida a lui per schiantare la difesa della Lazio.

Bayern, che festa: Neuer alza la coppa

Guarda la gallery

Bayern, che festa: Neuer alza la coppa

Precedente Absolute Drift e Rage 2 gratis su Epic Games Successivo Zaniolo, domenica con Chiara Nasti. Oggi il via libera per correre

Lascia un commento