Bayern, mani sulla Bundesliga: 2-0 al Leverkusen e + 10 sul Lipsia

Il Bayern Monaco batte il Leverkusen, si porta a più dieci dal Lipsia e ipoteca la Bundesliga. Gli uomini di Flick riscattano l’eliminazione dalla Champions League con una prestazione convincente e grazie ai gol di Choupo Moting e Kimmich allungano sui rivali sconfitti sul campo del Colonia. Gli uomini di Nagelsmann, già reduci dallo 0-0 casalingo contro l’Hoffenheim, vengono fermati da una doppietta di Hector, che permette al Colonia (penultimo in classifica) di ottenere un successo insperato. Inutile il gran gol di Haidara. Nel finale Kluivert sfiora due volte il pareggio. Successo importante per l’Eintracht Francoforte, che batte l’Augusta e si porta al terzo posto. Il Bielefeld si impone di misura sullo Schalke 04 che saluta ufficialmente la Bundesliga.

Bundesliga, calendario e risultati

Bundesliga, la classifica

Choupo Moting e Kimmich stendono il Bayer

In meno di quindici minuti il Bayern si sbarazza del Leverkusen e porta a casa un successo, probabimente, decisivo per la Bundesliga. A quattro turni dalla fine, i campioni del mondo allungano a più dieci sul Lipsia. Partenza sprint per il Bayern Monaco che dopo tredici minuti si trova già sul due a zero. Choupo Moting sblocca il risultato al settimo, con un bolide sotto la traversa, mentre Kimmich raddoppia cinque minuti più tardi. Gli uomini id Flick continuano a spingere e Musiala sfiora il terzo gol con un tiro insidioso. La risposta del Leverkusen è tutta sui piedi di Schick, che al ventesimo prova a impensierire Neuer con una conclusione centrale. Nel secondo tempo gol annullato a Choupo Moting per fuorigiocoe miracolo di Neur nel finale su tentativo di Amiri. Finisce 2-0: Bayern a più dieci sul Lipsia.

Bayern Monaco-Bayer Leverkusen, il tabellino

Lipsia Ko a Colonia: decide un super Hector

Seconda battuta d’arresto consecutiva per il Lipsia, che dopo il pareggio con l’Hoffenheim, lascia l’intera posta sul campo del Colonia, penultimo in classifica. Una sconfitta pesante, che a quattro turni dal termine, spalanca al Bayern Monaco le porte della Bundesliga.  Primo tempo a due facce: inizio favorevole agli ospiti e chiusura con il Colonia protagonista di almeno tre palle gol. Lipsia subito in attacco con Forsberg, che al secondo minuto si incunea in area e viene bloccato al momento del tiro. Al quarto minuto ci prova Haidara: tiro al volo ravvicinato e palla al lato. Al ventesimo Hastenberg mette una bella palla in area di rigore sulla quale si avventa Upamecano: la girata di testa si perde sul fondo. Da metà primo tempo in poi è un’altra partita: il Colonia cresce e crea occasioni: prima con Hector (parata di Gulacsi), poi con Mukiele (tiro sul fondo), infine con Duda, che da due passi non riesce a insaccare. Ad inizio ripresa arriva il gol: cross di Horn e colpo di testa vincente di Jonas Hector. Padroni di casa meritatamente in vantaggio. Il Lipsia reagisce e trova il pari con Haidara che dal limite dell’area lascia partire un bolide che colpisce la parte bassa della traversa e si insacca. Passa un minuto e il Colonia torna avanti: Duda serve Hector che col mancino realizza la sua doppietta. Il Lipsia prova a reagire: Angelino sfiora il pareggio su punizione, poi entra Kluivert e in pieno recupero colpisce il palo con un bel colpo di testa. E’ l’ultima occasione. Il Colonia batte il Lipsia 2-1.

Colonia-Lipsia, il tabellino

L’Eintracht batte l’ Augusta e vola al terzo posto

L’Eintracht Francoforte raggiunge il terzo posto sconfiggendo l’Augusta. Il gol del vantaggio arriva a fine primo tempo: corner di Kamada e stacco imperioso di Hinteregger, che insacca alle spalle di Gikiewicz. Nella ripresa arriva anche il raddoppio, firmato dal solito Andrè Silva. L’ex milanista (24 gol in 28 gare) si avventa su un assist di Kostic e da due passi insacca. Ad un quarto d’ora dalla fine l’Augusta getta alle ortiche l’occasione per riaprire la sfida: Finnbogason dal dischetto calcia sopra la traversa. In pieno recupero palo di Vargas. L’Eintracht resiste e porta a casa la vittoria. 

Eintracht-Augusta, il tabellino

L’Arminia vince, lo Schalke saluta la Bundesliga

Dopo un primo tempo con poche emozioni, il match prende vita nella ripresa. L’Arminia  sblocca il risultato grazie ad un tiro dalla distanza di Klos.  Lo Schalke tenta una timida reazione, ma non crea pericoli alla difesa avversaria. Ad un quarto d’ora dal termine gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Thiaw. A dieci dalla fine doppia chance per i padroni di casa, che prima falliscono un rigore con Klos (parata di Fahrmann) poi si vedono annullare dal Var (fuorigioco) la rete del 2-0, che era stata realizzata dallo stesso attaccante. Finisce 1-0. Lo Schalke, ultimo a tredici punti, è retrocesso con quattro giornate d’anticipo.

Arminia Bielefeld-Schalke 04, il tabellino

Precedente Probabili formazioni Napoli Lazio/ Diretta tv, Osimhen o Mertens in attacco? Successivo Superlega già sciolta a 48 ore dall’annuncio: le inglesi guidano la fuga, Agnelli e Perez restano soli

Lascia un commento