Bastoni ora è un asso… di denari: ecco perché per l’Inter vale più di 60 milioni

I nerazzurri si tengono stretto il difensore per cui il City era pronto a investire tanto. Ma i corteggiatori non mancano

Il gioco di parole è servito: non sarà un re di denari, sicuramente è un re di Bastoni. A poco più di 22 anni Alessandro nell’Inter sta giocando d’anticipo sotto tutti gli aspetti. Il rendimento difensivo è già eccellente, ora si diverte anche a segnare con una certa continuità. E in Europa è difficile trovare un talento così giovane a livelli tanto alti. L’Inter se lo tiene stretto, ma il suo valore di mercato è schizzato, a dispetto del Covid.

Precedente Sarri e quel mercato Lazio bloccato a causa dell'indice di liquidità: ma che cosa è? Successivo Diretta/ Comore Gabon (risultato 0-0) streaming video tv: in campo, si gioca!

Lascia un commento