Barzagli: “Pirlo? Il più invidiato d’Italia. E sulla Juve vi dico che…”

TORINO- Intervistato dal canale ufficiale Twitch della Juventus, Andrea Barzagli ha parlato di alcuni temi di attualità di casa bianconera: “Ho visto soltanto due partite delle trecento che si sono giocate, ho deciso di escluderemi per un po’ dal mondo del calcio perchè ne avevo bisogno. Ho visto solo quelle contro Inter in campionato e in Coppa Italia. Vedendo però i risultati e qualche video ogni tanto devo dire che la Juve nell’ultimo mese è cambiata molto. Lo si nota dal fatto che ha preso meno gol e perchè l’ultima gara l’ha persa per un episodio. Ci sta perdere a Napoli così.

Difesa? In Italia vince chi ha la migliore, lo dicono le statistiche, poi può piacere o non piacere. Magari poi ci saranno delle eccezioni perchè questo campionato è strano, è ancora bello aperto, ma il reparto difensivo fa molta differenza. Demiral e De Ligt? Sono due giovani che hanno un futuro assicurato. Spero rimarranno a lungo alla Juve, sono giovani e possono migliorare molto. Stanno imparando da Chiellini e Bonucci e questo fa la differenza. Il campionato italiano ti aiuta molto a migliorare. La Juve ha il futuro assicurato per i prossimi anni. Pirlo? Ci siamo visti a Torino qualche tempo fa e lo sentivo convinto di fare l’allenatore. Ognuno poi ha il suo percorso da fare, ma penso sia l’allenatore più invidiato d’Italia.

Tevez? E’ stato un giocatore straordinario, tra i primi tre di chi è arrivato alla Juve negli ultimi 10 anni per la personalità. Era incredibile quanta ne mettesse in campo nei momenti decisivi. Cristiano Ronaldo? Lui è l’attaccante più forte che ho dovuto marcare, ogni volta che ci giocavamo contro ci segnava sempre. Ho fatto fatica anche con Drogba, una vera forza della natura. Cristiano è il miglior finalizzatore di sempre. Poi non sarà l’attaccante che siamo abituati a vedere, ma ti fa gol in tutti i modi. La cattiveria con cui fa gol o ce l’hai o non ce l’hai”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Torino, Nicola si prepara al Cagliari con una seduta tecnico-tattica Successivo PRESENTAZIONE MCLAREN FORMULA 1 2021/ Diretta tv video streaming: il volto nuovo

Lascia un commento