Baroni e la filosofia Gasperini: “Lo ringrazio e vi spiego il suo messaggio”

Il mercato, il modulo e la filosofia di Gasperini

Sul calciomercato:Non guardo mai a cosa manca, ma a quello che ho. Sono arrivati giocatori giovani. Metto sempre il calciatore al centro del progetto, il compito mio e dello staff sarà quello di prendere l’atleta e di valorizzare le sue caratteristiche all’interno del collettivo. La parola collettivo è fondamentale”. Sulle idee tattiche: “Sicuramente l’impianto sarà di una difesa a quattro con doppio esterno, all’interno di questo ci saranno delle possibili variabili. Da lì però non ci spostiamo, poi è chiaro che questo sia solo una base, poi c’è la parte più importante con la squadra che deve avere compattezza, equilibrio e ferocia. Bisogna andare a prendere gli avversari, a me piace un calcio dinamico e di ritmo. L’obiettivo? Sicuramente è quello di migliorare il campionato dello scorso anno. Giocheremo più di 5000 minuti, servirà tutto l’organico, ogni giocatore dovrà giocare qualsiasi minuto al proprio massimo”.

Sull’elogio che gli ha rivolto Gasperini per la permanenza in A con il Verona: “Mi riconduco a quello che ha detto che mi ha fatto piacere, ma rimaniamo sul senso delle sue parole. Spesso un allenatore viene valutato per un trofeo, ma ci sono tecnici che vincono raggiungendo il loro obiettivo che può essere una salvezza. Questo era il messaggio, poi mi fa piacere perché c’è stima reciproca ma non penso fosse riferito solo al mio nome”. Sulla contestazione della tifoseria contro il club: “Il sentimento è uno dei valori e degli aspetti in cui credo e a cui sono sempre legato. Noi dobbiamo essere legati ai tifosi. Il primo passo deve farlo la squadra con quei componenti di cui ho parlato prima. Sudare e lottare per la maglia: questo è ciò che tutti vogliono vedere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Toni Kross: "Germania? Immigrazione incontrollata"/ Il giocatore resta a vivere in Spagna Successivo Napoli, Rafa Marin è atterrato in Italia: prima le visite, poi le firme

Lascia un commento