Baresi: “Milan da scudetto? Può giocarsela, senza avere paura di dirlo”

Il vicepresidente onorario rossonero: “Ce la giocheremo fino in fondo. Sui rinnovi il club farà di tutto per trovare gli accordi giusti. Ibra-Lukaku: non succederà nulla. Pioli? Merita un 8”

Ne ha giocati oltre trenta sul campo e vissuti ancora di più dalla tribuna, soffrendo ed esultando lungo una sorta di corridoio spazio-temporale da cui Franco Baresi non ha mai deviato. La sua è una strada lastricata di interminabile asfalto rossonero, iniziata a metà degli Anni Settanta. Prima da calciatore, poi da allenatore e infine da dirigente. Lui, che nell’immaginario collettivo e nella mitologia del popolo rossonero rappresenta da sempre “il” Capitano, ovviamente con la C maiuscola, qualche mese fa è stato nominato vicepresidente onorario del club. Perché se è vero che il nuovo Milan di Elliott deve necessariamente guardare avanti, è vero anche che se il Milan a un certo punto è arrivato sul tetto del mondo lo ha fatto grazie a giocatori come lui.

Precedente Serie B, Reggina-Pordenone: salvezza e playoff, in palio punti pesanti Successivo Diretta slalom maschile Mondiali Cortina/ Streaming video Rai: gran finale

Lascia un commento