Baresi: “Il Milan se la gioca con tutte. Tonali e Gigio? Saranno accolti nel modo giusto”

Il vice presidente onorario dei rossoneri dopo il sorteggio di Champions: “Di sicuro San Siro ci darà una mano: è solo un grande stimolo giocare contro squadre così forti”

Franco Baresi è stato chiaro: “Siamo il Milan, non dobbiamo mai dimenticare la nostra storia”. Così parlò la leggenda rossonera, bandiera mai ammainata. Queste le parole del vice presidente onorario del Milan dopo il sorteggio. I rossoneri hanno pescato il Psg di Donnarumma, il Newcastle di Tonali e il Borussia Dortmund, ex squadra di Christian Pulisic: “Partendo dalla terza fascia, sapevamo che non sarebbe stato un gruppo facile. È impegnativo, competitivo, ma è solo un grande stimolo giocare contro squadre così forti”. E ancora: “Dobbiamo essere ambiziosi. Penso che anche gli altri non siano felici di averci nel girone”.

giocarsela

—  

Continua Baresi: “Ce la giocheremo con tutti. Non dobbiamo dimenticare mai quello che abbiamo fatto negli ultimi due anni. San Siro ci darà una mano. Abbiamo iniziato bene il campionato. Ce un bell’ambiente, i giocatori devono crederci, non mancheranno gli stimoli”. Baresi ha parlato così riguardo l’accoglienza per Tonali e Donnarumma, i grandi ex: “Sandro è andato via da poco e sappiamo cosa ha lasciato. Sarà accolto com’è giusto che venga accolto, ovvero nel modo giusto. Ha lasciato un bellissimo ricordo. Andremo in campo senza mai dimenticare la nostra storia. Dobbiamo giocarcela. Poi se saranno più bravi vedremo”. L’ultimo appunto è su Mehdi Taremi: “So che c’era una trattiva, ma non so altro”.

Precedente Milan, addio Taremi. Il Porto annuncia: "Resta con noi" Successivo Bonucci all'Union Berlino: "Dal dramma di Bordeaux al trionfo di Wembley"