Barcellona-Napoli 3-1 rivivi diretta: Xavi ai quarti, Calzona eliminato


23:47

Di Lorenzo: “Non si possono prendere due gol così”

Di Lorenzo a Mediaset: “La pressione in queste gare c’è e bisogna conviverci, l’approccio non è stato positivo, prendere due gol in tre minuti non si può. Siamo stati bravi a restare in partita quasi fino alla fine, la prestazione a tratti è stata buona. Dispiace uscire perché volevamo andare avanti. Siamo ripartiti con un nuovo allenatore e con entusiasmo, questo ci fa ben sperare per il campionato”. 


23:43

Politano: “Avvio shock, ora dieci finali”

Politano a Mediaset: “Dopo l’avvio shock che abbiamo avuto siamo stati bravi a reagire, però dovevamo sfruttare meglio qualche occasione. Loro difendevano alti, ma noi troppo spesso eravamo in fuorigioco. Ora abbiamo dieci finali in campionato per vivere ancora notti come queste”.


23:37

Xavi: “Possiamo vincere la Champions”

Xavi a Mediaset: “Abbiamo meritato e meritavamo di più anche a Napoli, potevamo segnare di più stasera. Siamo nelle migliori otto, siamo felici. Il Napoli è molto forte, ma la vittoria è meritata. Possiamo competere per vincere la Champions”.


23:31

Rrahmani: “Abbiamo sbagliato la pressione”

Rrahamni a Mediaset: “Abbiamo provato a pressare alto, non ci siamo riusciti e loro sono usciti in contropiede, così sono nati i due gol. Abbiamo creato molto, dovevamo pareggiare per crederci, contro queste squadre forti devi sempre fare il secondo gol se no poi subisci il terzo”.


23:20

Calzona: “C’è delusione”

Calzona a Mediaset: “C’è delusione, volevamo vincere. Siamo partiti malissimo perdendo tanti palloni, poi è difficile quando lasci spazi al Barcellona“. LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE


23:14

Cancelo: “Vittoria meritata”

Cancelo a Mediaset nel post gara: “Abbiamo fatto una grande partita e abbiamo meritato di vincere. L’attacco del Napoli è fortissimo e hanno giocatori veloci, ma abbiamo fatto un gran lavoro per fermarlo. Questo club merita di essere ai quarti. Se tifo Inter contro l’Atletico? Io ora tifo per il Barcellona”.


22:54

90’+4′ – FINISCE QUI, NAPOLI KO 3-1. BARCELLONA AI QUARTI

Dopo quattro minuti di recupero finisce la partita: il Barcellona vola ai quart i di Champions League, Napoli ko 3-1 e fuori anche dal Mondiale per Club.


22:52

90’+2′ – Kvaratskhelia, quasi gol!

Il Napoli recupera palla in zona offensiva e manda Kvaratskhelia al tiro, ma ancora una volta la sfera per centimetri non entra.


22:49

89′ – Traversa di Olivera!

Non si arrende il Napoli, ma la fortuna non lo assiste: traversa di Olivera!


22:43

83′ – GOL DI LEWANDOWSKI! BARCELLONA-NAPOLI 3-1

All’ennesimo affondo, partito da fallo laterale, una serie di passaggi porta il Barcellona in area di rigore del Napoli, con Sergi Roberto che rimane freddo e serve l’assist a Lewandowski, che non può sbagliare a porta vuota. Adesso alla squadra di Calzona servirebbero due gol per andare ai supplementari.


22:41

81′ – Entra Joao Felix nel Barcellona

Altro cambio nel Barcellona, Xavi dà spazio a Joao Felix in questo finale.


22:40

80′ – Lindstrom sbaglia il 2-2!

A un passo dal pareggio il Napoli: Olivera crossa per Lindstrom che di testa non centra la porta e sfiora il palo. Incredibile occasione persa.


22:38

78′ – Ancora Meret su Raphinha! Yamal sfiora il gol, entra Raspadori

Si oppone ancora una volta Meret all’ennesimo tentativo del Barcellona, questa volta para in due tempi su Raphinha. Può solo sperare invece sul mancino a giro di Yamal un minuto dopo, per fortuna del Napoli il pallone si perde sul fondo. Calzona si gioca la carta Raspadori, esce Traore.


22:34

74′ – Ci prova Gundogan

Napoli sotto assedio, ci prova anche Gundogan al volo ma Meret è attento e respinge all’altezza del primo palo.


22:29

68′ – Gol annullato al Barcellona

Si becca subito l’ammonizione Olivera, appena entrato, per un fallo su Yamal. Sulla punizione ci prova Raphinha, Meret si rifugia in corner. Dall’angolo arriva il gol del Barcellona dopo un batti e ribatti, ma Yamal è in fuorigioco.


22:25

64′ – Contromosse di Calzona

Calzona risponde ai cambi di Xavi con l’ingresso di Lindstrom e Olivera, escono Politano e Mario Rui.


22:24

63′ – Giallo a Traore

Il tiro di Anguissa dentro l’area viene ribattuto, il Barça riparte ma Traore spende il fallo e si prende il giallo.


22:21

60′ – Doppio cambio di Xavi

Xavi opta per un doppio cambio: fuori Fermin e Christensen, dentro Sergi Roberto e Romeu.


22:16

55′ – Meret para su Raphinha

Cancelo prende il fondo, poi rientra e serve Raphinha, che colpisce di sinistro trovando la parata di Meret.


22:11

50′ – Il Napoli chiede il rigore

Osimhen va giù in area di rigore dopo il contatto con Cubarsi, per arbitro e Var però non c’è nulla. Il Napoli protesta.


22:08

47′ – Kvaratskhelia vicinissimo al gol!

Subito Napoli pericoloso con Kvaratskhelia che si libera al limite e calcia, tiro potente che esce di un soffio.


22:07

46′ – INIZIA IL SECONDO TEMPO

Si riparte senza cambi.


21:58

Le statistiche dei primi 45′

All’intervallo è 2-1 per il Barcellona sul Napoli, che comunque ha giocato un ottimo primo tempo: ecco le statistiche dei primi 45′. LEGGI TUTTO.


21:50

45’+4′ – Fine primo tempo

Dopo quattro minuti oltre il 45′ finisce il primo tempo con il Barcellona in vantaggio sul Napoli 2-1.


21:45

44′ – Ammonito Yamal

Secondo giallo della gara per Yamal (il primo a Christensen per intervento su Lobotka) per un fallo su Mario Rui.


21:35

34′ – Paratona di Ter Stegen su Di Lorenzo!

Insiste il Napoli, Mario Rui calibra il traversone per il colpo di testa di Di Lorenzo, ma Ter Stegen è strepitoso e devia sopra la traversa con la mano di richiamo.


21:32

30′ – GOL RRAHMANI! BARCELLONA-NAPOLI 2-1

Bellissima trama del Napoli, Politano si incunea in area e passa all’indietro per l’inserimento di Rrahmani, perfetto nell’impattare di sinistro e nel superare Ter Stegen. Partita riaperta adesso.


21:23

Le statistiche del match

Doppio colpo durissimo per il Napoli, sotto 2-0 contro un Barcellona partito fortissimo: leggi le statistiche del match. TUTTI I DETTAGLI


21:19

17′ – RADDOPPIO DI CANCELO, BARCELLONA-NAPOLI 2-0!

In due minuti il Barcellona si porta sul 2-0. Il raddoppio è di Cancelo dopo un’azione di contropiede iniziata da Yamal, proseguita da Raphinha sul palo e conclusa da Cancelo, rapido sulla ribattuta. 


21:16

15′ – GOL DI FERMIN, 1-0 BARCELLONA!

Al terzo tentativo Fermin sblocca la partita: bell’azione del Barça sviluppata a sinistra, Raphinha crossa rasoterra per l’arrivo da dietro del centrocampista che di prima batte Meret.


21:13

13′ – Fermin si divora il gol!

Lunghissimo lancio di Cubarsi per Fermin che si inserisce nel vuoto lasciato da Juan Jesus e Mario Rui, ma davanti a Meret spreca tutto con il pallonetto.


21:09

9′ – Tiro largo di Fermin

Il Barcellona risponde con le sfuriate di Yamal e con il tiro di Fermin, che finisce lontano dalla porta di Meret.


21:05

4′ – Chance per Osimhen

Scappa verso la porta Osimhen che a tu per tu con Ter Stegen si fa parare il tiro, ma si alza la bandierina: fuorigioco.


21:00

1′ – INIZIA BARCELLONA-NAPOLI

Via alla sfida, inizia Barcellona-Napoli!


20:55

Il dato su Osimhen

Il gol del pareggio di Victor Osimhen nella gara d’andata contro il Barcellona è stata la sua nona rete in Champions League: nessun giocatore nigeriano ha segnato di più nella storia della competizione (nove reti anche Obafemi Martins).


20:42

De Laurentiis prima di Barcellona-Napoli

Il presidente del Napoli De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Mediaset prima del match: Soddisfatto di Calzona? Lo conosco da tantissimi anni: è una persona affidabilissima e per questo mi sono affidato a lui in quest’anno un po’ complicato. Quando si vince, è sempre difficile ripetersi. Partita molto importante, perché ci dà la possibilità di accedere ai quarti dove, se si fa un certo punteggio si accede al Mondiale per Club. Una cosa importante per una squadra che ha conquistato un posto in Europa che prima non aveva. Ce la metteremo tutta e speriamo di farcela, ma la vita va avanti e cercheremo di fare sempre meglio. Non dimentichiamoci che questo è uno sport, speriamo di appassionare i tifosi”.

Kvaratskhelia? L’offerta irrinunciabile deve arrivare a me e non a lui. Kvara ha ancora tanti anni con noi e io vorrei estendergli il contratto. Lui è stato un signore, ne riparleremo a fine anno e io non mi sono mosso. Se dovesse irrigidirsi, peggio per lui ma anche per noi. Sapevamo che era un buonissimo giocatore, ma grazie al Napoli ha espresso il meglio di sé ed è giusto che questa valorizzazione noi la pagheremo”.

“Io non guardo mai al passato e godo nel momento in cui riesco ad interpretare il futuro e raggiungere l’obiettivo prefissato. Il passato è passato, forse avrei dovuto non impuntarmi e non concedere a Spalletti di andare via. Nella vita però quando si lavora bisogna andare tutti d’accordo, altrimenti c’è un clima on cui non si vada nessuna parte”.

“Se il Napoli può tornare a divertire come lo scorso anno? Credo di si, da quello che ho visto sia in allenamento che in partita. Dobbiamo perfezionare il meccanismo e dare il tempo di farlo. Il tempo però non ce l’abbiamo e dobbiamo curare il possibile”.

Sarri? Mi ha molto stupito. Dopo le prime esperienze che ti qualificano come un professionista, ti devi assumere le tue responsabilità. Se te accetti un ruolo, devi portare a termine il tuo impegno, per rispetto verso la società, i giocatori e i tifosi. Troppo facile dare le dimissioni, chi le dà è un perdente. Non conosco le motivazioni, ma Lotito non mi sembra irruento: è un uomo che ha delle qualità e si dovevano trovare soluzioni nel rapporto per cui una squadra quasi a fine campionato non si lascia”. LEGGI TUTTO


20:34

Pericolo Lewandowski

Lewandowski del Barcellona ha preso parte a 18 gol nelle ultime 12 presenze nella fase a eliminazione diretta della Champions League, segnando 12 gol e fornendo sei assist. Inoltre, il centravanti è stato direttamente in 11 gol nelle ultime 10 partite contro squadre italiane nella competizione (sette gol, quattro assist).


20:22

Quanto dribbla Kvaratskhelia!

Kvaratskhelia ha completato 61 dribbling in 16 presenze con il Napoli in Champions League, record per un giocatore della squadra partenopea nella storia della competizione. Il classe 2000 ha una media di 4.3 dribbling completati ogni 90 minuti, più del doppio di qualsiasi altro giocatore del Napoli ad aver giocato più di 900 minuti nella competizione (a 1.9 segue Lorenzo Insigne).


20:12

Barcellona-Napoli non si gioca al Camp Nou

Questa sera Barcellona-Napoli non andrà in scena al Camp Nou, in ristrutturazione, ma all’Estadi Olimpic Lluis Companys (anche come stadio Montjiuc), che ha certamente meno fascino dello storico impianto blaugrana e che non permette, a causa della pista di atletica, ai tifosi di stare a ridosso del campo di gioco.


20:00

Le formazioni ufficiali

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Cubarsi, Joao Cancelo; Fermin Lopez, Christensen, Gundogan; Yamal, Lewandowski, Raphinha. Allenatore: Xavi.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Traore; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Calzona.


19:49

Barcellona-Napoli, i numeri

Il Barcellona è rimasto imbattuto negli ultimi 5 incontri con il Napoli in tutte le competizioni, alternando un pareggio (3) a una vittoria (2) in questo parziale.


19:34

Le parole di Calzona

“Rispetto all’andata siamo cambiati tantissimo, ora la squadra è più compatta, concede meno, riusciamo a creare di più, stiamo segnando abbastanza, difendiamo in avanti”. Così Calzona ha presentato la sfida del Napoli con il Barcellona alla vigilia: rileggi le sue dichiarazioni… TUTTI I DETTAGLI


19:20

La conferenza di Xavi

“È da Barcellona!”, Xavi in conferenza stampa ha elogiato un giocatore del Napoli spiegando che lo vedrebbe bene nello stile di gioco blaugrana. TUTTI I DETTAGLI


19:10

L’arbitro di Barcellona-Napoli

Sarà l’olandese Danny Makkelie a dirigere Barcellona-Napoli. Assistenti i connazionali Hessel Steegstra e Jan de Vries, quarto uomo Allard Lindhout. Al Var ci sarà Rob Dieperink, supportato da Clay Ruperti. QUI PER I PRECEDENTI


19:00

Barcellona-Napoli, testa e cuore: Calzona vuole undici scugnizzi

Allenamenti ad alta intensità, possesso veloce, pressing alto, riaggressioni e verticalizzazioni: così il tecnico Francesco Calzona ha preparato il suo Napoli per il ritorno degli ottavi di Champions League in casa del Barcellona… (TUTTI I DETTAGLI) 


18:46

Napoli, Braida crede nell’impresa: “Può eliminare il Barcellona”

Il dirigente sportivo Ariedo Braida ha parlato in vista del ritorno degli ottavi di finale di Champions League, sostenendo di credere all’impresa del Napoli sul campo del Barcellona: “I blaugrana non sono più quelli di un tempo”(LEGGI TUTTO)


18:34

Furia De Laurentiis in diretta tv: porta via Politano dall’intervista!

De Laurentiis furioso prima della sfida di Barcellona. Il presidente del Napoli ha trascinato via in diretta tv Politano durante un’intervista: cosa è successo alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Champions League… (APPROFONDISCI)


18:21

Napoli, Calzona da vice a viceré

Il commento di Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport-Stadio, sul tecnico Francesco Calzona che con il suo Napoli farà visita stasera al Barcellona nel ritorno degli ottavi di Champions League… (LEGGI TUTTO)


18:08

Napoli, il viaggio di Geolier a Barcellona con la squadra

Il cantante Geolier, secondo all’ultima edizione del Festival di Sanremo e grande tifoso del Napoli, ha viaggiato con il presidente Aurelio De Laurentiis e i calciatori azzurri verso Barcellona. Ecco il suo racconto… (TUTTI I DETTAGLI)


17:54

Napoli, i convocati per il Barcellona: Calzona ne recupera tre

Le convocazioni di Calzona in vista della gara di Champions League sul campo del Barcellona, ritorno degli ottavi di finale: tre recuperi per l’allenatore azzurro… (TUTTI I DETTAGLI)


17:42

Barcellona-Napoli, i convocati di Xavi: 6 assenti e un recupero

Il Barcellona è pronto alla sfida contro il Napoli valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League: l’elenco dei giocatori a disposizione di Xavi, che recupera una pedina ma deve fare i conti con 6 assenze… (LEGGI TUTTO)


17:30

Napoli al Mondiale per Club se: cosa serve con il Barcellona

Non solo i quarti di Champions League nel mirino del Napoli a Barcellona, dove gli azzurri cercano un risultato importante anche per qualificarsi al prossimo Mondiale per Club(APPROFONDISCI)


17:17

Barcellona-Napoli, la probabile formazione di Calzona

Obbligo di vittoria dopo l’1-1 del Maradona per il Napoli di Calzona, che tra poche ore sfiderà il Barcellona in trasferta nel ritorno degli ottavi di Champions League. Ecco le possibili scelte del tecnico azzurro…

Precedente Mondiale per Club, il Napoli è fuori: Juve qualificata con l'Inter! Successivo Lazio, Sarri si è dimesso: rivivi la diretta della giornata