Barcellona, Koundè infortunato: a rischio Inter e Real Madrid

Il Barcellona rischia di aver perso il difensore Jules Koundé per i prossimi impegni contro l’Inter e il Real Madrid. Il francese si è procurato un problema muscolare dopo una ventina di minuti nella partita della sua nazionale contro l’Austria e al 23′ è stato sostituito. Didier Deschamps ha fatto sapere che non ci sarà contro la Danimarca per un infortunio al tendine del ginocchio.

Deschamps: “Giocatori costretti a ritmi infernali”

Queste le parole di Deschamps in conferenza stampa: “Jules ha avuto un problema al tendine del ginocchio e Mike Maignan un problema al polpaccio. Non saranno disponibili per la partita di domenica in Danimarca. Perdiamo altri due giocatori. I giocatori sono sottoposti a un ritmo infernale con la sequenza delle partite”.

Barca, le richieste di Messi nel 2020 per rimanere in blaugrana

Guarda il video

Barca, le richieste di Messi nel 2020 per rimanere in blaugrana

Koundé torna a Barcellona

Koundè, come Maignan, lascerà il ritiro della Francia per tornare a Barcellona. Prima si sottoporrà a esami medici per capire l’entità dell’infortunio. Il centrale sarà sottoposto a risonanza magnetica e arriverà in Catalogna la prossima notte.

Le gare con l’Inter sono in programma il 4 e il 12 ottobre, il 16 c’è il Classico con il Real Madrid. Molto dipenderà dall’esito degli esami, ma Xavi ha un problema in più.

Deschamps non ha invece evidenziato problemi di alcun tipo per Ousmane Dembelé, che ha chiuso la partita non in perfette condizioni. L’esterno dovrebbe comunque esserci per l’ultima partita di Nations League contro la Danimarca e per le prossime con il Barcellona.

La top ten degli attaccanti under 25 più efficaci al mondo: tre sono di serie A

Guarda la gallery

La top ten degli attaccanti under 25 più efficaci al mondo: tre sono di serie A

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Lazio, Parolo e Lulic tra i nuovi allenatori Uefa A Successivo Rodriguez: contro la Spagna la 99 in Nazionale

Lascia un commento