Barcellona-Granada 3-3! Super Yamal non basta a Xavi: Real a +10. Atletico ko

GETAFE (Spagna) – La domenica della 24ª giornata de LaLiga si apre con la rocambolesca vittoria interna del Getafe contro il Celta Vigo per 3-2 nel segno di Jaime Mate. I padroni di casa chiudono il primo tempo avanti 2-0 ma nella ripresa subiscono la rimonta degli avversari con Allende che pareggia all’85’ per il 2-2, a fa esplodere il Coliseum ci pensa Mata (doppietta) all’89’ con il gol del 3-2 che riporta al successo i suoi. Successo in volata anche per il Mallorca che batte il Vallecano 2-1 grazie al gol dell’ex Lazio Muriqi al 91′, vittoria fondamentale per i Bermellones che allungano sulla zona calda e si portano ad 1 punto proprio dal Vallecano (14°) al suo 3° ko consecutivo.

A Siviglia Atletico Madrid sconfitto con Morata ko

Serata da dimenticare per l’Atletico Madrid di Simeone che dopo il pareggio nel derby contro il Real cade per 1-0 sul campo del Siviglia. Decisivo il gol ad inizio partita (15′) di Isaac Romero che sugli sviluppi di un calco d’angolo batte di testa Oblak grazie all’ottima sponda di Ocampos. Sconfitta e anche beffa per i colchoneros che hanno perso per infortunio ad inizio ripresa l’ex Juventus Alvaro Morata.

Il Granada frena il Barcellona: Real +10!

La fuga titolo del Real Madrid inizia ad essere concreta, dopo il successo nello scontro diretto contro il Girona arriva anche l’aiuto del Granada che frena 3-3 il Barcellona: Blancos a +10 (61 a 51). Blaugrana subito in vantaggio al 14′ con Yamal ma Sanchez pareggia prima dell’intervallo (43′) e nel secondo tempo è un botta e risposta. Vantaggio Granada al 60′ con Pellistri, risposta immediata dei padroni di casa con Lewandowski (63′) e contro risposta sempre 180′ dopo degli ospiti con Miquel (66′). I ragazzi di Xavi però non demordono e riescono a riprendere gli avversari ancora con Yamal all’81’ grazie ad una bella conclusione da fuori area

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Le partite di oggi: il programma di lunedì 12 febbraio Successivo Napoli, la gestione Mazzarri è un disastro: caos tattico e quinta trasferta di fila senza gol

Lascia un commento