Barcellona e Atletico Madrid, Griezmann per Saul: la trattativa avanza

BARCELLONA (SPAGNA) –Trattativa ben avviata”. I media catalani sono sicuri: Barcellona e Atletico Madrid sono sempre più convinti dell’opportunità di uno scambio tra Griezmann e Saul e anche i due calciatori non vedrebbero male la soluzione. Al possibile scambio dell’estate dedica la prima pagina il Mundo Deportivo, che ormai da qualche giorno insiste sul ritorno in colchoneros del Petit diable, con il conseguente approdo del talentuoso centrocampista di Elche, cresciuto e formato nella cantera dell’Atleti, in Catalogna.

TUTTO SULLA LIGA

SALARY CAP – A spingere il Barça a portare avanti l’operazione ci sarebbe innanzitutto l’urgenza di abbassare il tetto salariale che, al momento, sta impedendo al Mes que un club di annunciare l’accordo per il rinnovo di Leo Messi, ufficialmente senza contratto dallo scorso primo luglio, e di tesserare i nuovi rinforzi Agüero, Memphis Depay, Eric Garcia e Emerson Royal. Le rigorose norme sul salary cap, infatti, vanno rispettate alla lettera, come ha ribadito a più riprese il presidente della Legacalcio iberica Javier Rubiales al numero uno blaugrana Joan Laporta nel corso delle ultime settimane. E un adios di Griezmann alleggerirebbe il club dal contratto da 36 milioni lordi del francese, che scade il 30 giugno del 2024. 

Barcellona, Messi è libero. "Mbappè dice no al rinnovo con il Psg"

Guarda il video

Barcellona, Messi è libero. “Mbappè dice no al rinnovo con il Psg”

TUTTI CONTENTI – Nel caso dei catalani, poi, ci sarebbero anche consistenti questioni tecniche, visto che proprio i recenti accordi con il Kun e con lo stesso pupillo di Koeman, Depay, paiono rendere tutt’altro che sicuro un ruolo da titolare per Griezmann e, al contempo, l’ex ct dell’Olanda avrebbe richiesto alla società un centrocampista con le caratteristiche di Saul, che andrebbe a integrare la rosa. E pazienza se il rischio è di ripetere l’operazione dell’estate scorsa, che con il passaggio di Luis Suarez all’Atleti, di fatto, ha fatto sì che il Barça rafforzasse un diretto rivale, che alla resa dei conti ha conquistato la Liga. Secondo il Mundo Deportivo, lo scenario sarebbe molto gradito anche ai diretti interessati, con Griezmann entusiasta di tornare a vivere a Madrid e di lavorare con Simeone, e Saul, che pareva destinato alla Premier, ben contento di trasferirsi in Catalogna, dove sarebbe potuto arrivare già qualche anno fa. All’interno dell’operazione che portò David Villa in colchonero nell’estate del 2013, infatti, il Barça si assicurò un diritto di prelazione sull’allora promettentissimo centrocampista, che alla fine non ha mai esercitato. Lo scenario, pertanto, pare più che propenso allo scambio.

@andydepauli

Precedente Juve, primo giorno di scuola dell’Allegri-bis con tre big: il programma Successivo L'audio choc rubato a Perez: "Ronaldo è un idiota, Mourinho anormale"

Lascia un commento