Barak, il colpo che ha cambiato il Verona. E porterà almeno 20 milioni

Il centrocampista è il colpo dell’anno assieme a Pedro della Lazio e a Beto dell’Udinese

La sosta arriva puntuale per assegnare tre statuette al capitolo “acquisti azzeccati”. Pedro è stato un affare per la Lazio, agisce come se fosse biancoceleste da tre anni. Beto è l’armadio molto tecnico dell’Udinese, circa 10 milioni ben spesi e la conferma che quando la famiglia Pozzo investe una cifra così importante ha quasi la sicurezza di realizzare una plusvalenza, chissà tra quanti anni. Barak non è un’operazione fresca di nomina, il Verona lo aveva agganciato 14 mesi fa infilandosi in un pertugio: prestito con obbligo di riscatto, complessivamente per qualcosa in meno di 10 milioni.

Precedente Serie C, Giudice Sportivo: stangata Seregno. Tre turni di stop a Gentile, 2 a D'Andrea Successivo Lazio, la moglie di Cataldi sulla convocazione: "Piango di gioia"

Lascia un commento