Balotelli-Turchia ai dettagli. Il presidente dell’Adana: “Pazzo come noi, rivuole l’azzurro”

Il numero uno dei turchi: “La trattativa è completa all’85%. Mario viene da noi per riconquistare la Nazionale per i Mondiali. La sua reputazione non mi spaventa”. Lo sponsor pagherà metà ingaggio

Mancherebbero solo i dettagli al trasferimento di Mario Balotelli in Turchia e, nello specifico, all’Adana Demirspor, appena promosso nella massima divisione.

A rivelarlo è stato lo stesso presidente del club turco, Murat Sancak, ai microfoni del portale di casa “A Spor” . “La trattativa con Mario Balotelli è all’85% completa – ha detto infatti il numero uno dell’Adana – . Ci ha contattato lui attraverso il nostro capitano (Gokhan Inler, ex Udinese e Napoli, ndr.) e ci ha detto di voler venire qui. Arriverà in Turchia la prossima settimana”.

motivazioni

—  

Quanto alle motivazioni che avrebbero spinto Super Mario a scegliere il campionato turco, la principale è legata alla Nazionale di Roberto Mancini, che l’attaccante ex Monza spera di riconquistare. “Balotelli vuole venire qui per andare al Mondiale e lo sponsor pagherà metà del suo ingaggio”, ha aggiunto il presidente del club turco, specificando di non essere minimamente preoccupato dal caratterino funambolico di Balo né dai suoi comportamenti fuori dal campo, che tanti problemi gli hanno invece creato in passato. “Dicono che Balotelli sia pazzo – ha spiegato ancora Sancak – ma noi siamo di Adana e siamo pazzi come lui, quindi nessuno si deve preoccupare, perché sapremo come gestirlo”.

Precedente Roma, chi per sostituire Spinazzola? Fari su Bensebaini del Gladbach Successivo Arthur lotta con l’infortunio: possibile operazione a luglio

Lascia un commento