Balotelli furioso per Raiola, botta e risposta social: "Mario te l'avevo detto…"

“Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato. È la seconda volta in 4 mesi che mi uccidono. Sembro anche in grado di resuscitare”. Sono le parole apparse sugli account Twitter e Instagram ufficiali di Mino Raiola in risposta alle voci sulla sua morte. Anche Alberto Zangrillo, primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Raffaele, si è affrettato a chiarire la situazione. “Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo”. Tra chi ha commentato la vicenda c’è anche Mario Balotelli, che sui social ha difeso Raiola con un “botta e risposta” al veleno.

Zangrillo smentisce tuttto: "Raiola non è morto"

Guarda il video

Zangrillo smentisce tuttto: “Raiola non è morto”

Raiola, il messaggio di Balotelli su Instagram

“Dovevate essere i primi vero? – si legge in una storia condivisa da Balotelli su Instagram Vergognatevi, educazione, rispetto, valori e responsabilità dovrebbero farvi vergognare”. In allegato gli hashtag “tieni duro Mino” e l’ironico “resuscitato”. Super Mario ha poi rincarato la dose. “Mino ma perché dicono sempre cag***e?”, l’inizio di un immaginario botta e risposta tra l’attaccante dell’Adana Demirspor e il suo procuratore. “Mario te l’avevo detto già da piccolo – scrive Balo – L’importante è sapersi sempre rialzare!!!”.

Precedente Napoli, Taglialatela: "Scudetto? Ci credevo. Meret? Va tutelato" Successivo Thiago Motta: "Contro la Lazio voglio uno Spezia al 200%"

Lascia un commento