Ballardini: “Destro talento puro, ma al Genoa servono due acquisti”

GENOVA – “Ballardini fa ‘arrabbiare’ tutti? Forse gli avversari credono che non siamo bravi… oggi il Genoa non ha giocato una buona partita, a causa del campo e del valore del Bologna, ma non credo che loro abbiano avuto tutte queste grandi occasioni da gol. Noi dobbiamo fare molto di più nel gioco, perchè così poi diventa difficile. Ma l’attenzione, la serietà e la corsa in più fatta sono un merito del Genoa”. Così Davide Ballardini, a Sky, dopo il 2-0 che i suoi ragazzi hanno rifilato al Bologna. “La metafora del cigno? Uno starnazzare furibondo… la serenità è una conquista, ma non è che lo sei se vinci. Quella è una conseguenza delle tante cose buone fatte, ma mi ripeto, questa è stata la partita meno bella da parte nostra, ma ci sono tanti aspetti positivi. Impegno straordinario e voler essere squadra, ma la gestione della palla deve migliorare. Non puoi essere solo bravo in fase offensiva, serve più personalità quando hai la palla tra i piedi, altrimenti vai sempre in affanno e credo che il Genoa debba essere bravo a difendere ma anche avere profondità e chiarezza in possesso palla”.

Bologna ko a Marassi: Zajc e Destro rilanciano il Genoa

Guarda la gallery

Bologna ko a Marassi: Zajc e Destro rilanciano il Genoa

“Destro? Talento puro”

Lerager? Quando scelgo lo faccio su quello che vedo. Eyango? È uscito perchè non si dimostrava così attento in quel momento di partita e ho dovuto prendere quella decisione. Manco dalla chat dei ‘vecchi’ del Cesena? La cena l’ho già offerta e Ambrosini non c’era. Siamo cresciuti insieme facendo tante cavolate, siamo rimasti molto legati e ieri sera ho sentito Gianluca Zanetti, un gruppo che ho allenato 4 anni e mi porterò dietro finchè campo”. Sul potenziale offensivo rossoblù che può contare su Destro, Scamacca, Pandev e Shomurodov: “Per me il Genoa ha bisogno di qualche giocatore per migliorare la qualità del gioco e ne sono convinto, questa squadra così com’è è incompleta, in alcuni ruoli abbiamo necessità assoluta di prendere qualcuno. Servono uno o due giocatori per completare la rosa, ma in difesa e a centrocampo, perchè in attacco non c’è bisogno. Destro? Per me è sempre stato talento puro e in queste partite lui è stato straordinariamente dentro la partita, quello era il suo limite. Difende e lega il gioco, poi va in profondità. Questo è un centravanti di grandissimo spessore” ha chiosato Ballardini.

Precedente Le partite di oggi: il programma di domenica 10 gennaio Successivo FINITA Benevento-Atalanta 1-4: gol favoloso di Muriel!

Lascia un commento