Bagni: “Insigne vuole restare al Napoli. Rinnovo? Non è semplice”

La sua ripartenza con assist annesso ha aperto le porte al vantaggio del Napoli firmato da Zielinski, anche se non ha evitato alla fine la prima sconfitta in campionato della squadra di Spalletti contro l’Inter. Insigne si è confermato leader in campo a San Siro e spera di esserlo anche in futuro, rimane però il nodo contratto sul quale anche l’ex azzurro Salvatore Bagni si è espresso: Insigne vuole restare a Napoli di sicuro, poi però c’è un contratto. L’atteggiamento è diverso, ora è diventato un leader. Il suo idolo era ovviamente Maradona, spero trovino la quadra ma non sarà così semplice” ha detto a Radio Anch’io Sport.

L'Inter ferma il Napoli: Lautaro decisivo, magia di Mertens

Guarda la gallery

L’Inter ferma il Napoli: Lautaro decisivo, magia di Mertens

Bagni: “Il Napoli è già in Champions”

“Non si può parlare di sogno finito da primi in classifica ma con la prima sconfitta il dubbio può arrivare. Di Spalletti mi piace che non si è mai nascosto e ha proseguito il lavoro di Gattuso con idee diverse. Osimhen è stato determinante, con Anguissa è il giocatore che ha fatto la differenza. Ora dovrà farne a meno. Il Napoli può giocare libero di testa perchè la Champions l’ha già conquistata ha aggiunto Bagni.

Su Maradona

“Per rispetto suo non ho mai parlato con nessuno a parte una sola volta. Lui mi disse, tu sei l’unico che mi apre le porte di casa nei momenti di difficoltà, questa è la cosa che ho apprezzato di più. I napoletani – ha concluso Bagni – mi rendono felice per aver giocato con quella maglia”.

Napoli, con l'Inter arriva il primo ko: i social non perdonano

Guarda la gallery

Napoli, con l’Inter arriva il primo ko: i social non perdonano

Precedente Moviola Serie A: Valeri salvato in Inter-Napoli, Irrati fortunato in Genoa-Roma Successivo Roma, super Felix e la mamma si emoziona: ecco il messaggio per lui

Lascia un commento