Avanti con i giovani: visite per Rovella e Dabo, in attacco avanza Scamacca

Al Genoa andrà Portanova (con lui Petrelli?). Ecco il francese in prestito con diritto di riscatto per 1,5 milioni. Attacco: si lavora con il Sassuolo

È certamente la Juventus del grande Ronaldo, il fenomeno del presente, ma anche quella del futuro, che guarda avanti e punta sui migliori giovani in circolazione. E la giornata di oggi è stata particolarmente significativa con due talenti che hanno sostenuto in mattinata le classiche visite mediche presso il J Medical: si parte da Nicolò Rovella, centrocampista 19enne in scadenza di contratto con il Genoa valutato circa 10 milioni di euro. Le parti, ormai, hanno raggiunto l’accordo e il pagamento sarà dilazionato in più anni – in base anche al rendimento (presenze e gol) del ragazzo – con altri due baby (certamente Manolo Portanova, probabilmente anche la punta Elia Petrelli) che raggiungeranno il Grifone.

ATTACCO DA LINEA VERDE? – Nicolò resterà a Marassi fino al termine della stagione (non si esclude un ulteriore prestito per il 2021-22), mentre resterà in bianconero – nella rosa dell’Under-23 – Abdoulaye Dabo, jolly di centrocampo in arrivo dal Nantes in prestito con diritto di riscatto fissato a 1,5 milioni. Anche per lui, questa mattina, visite mediche di rito. Infine, il boss del mercato Fabio Paratici continua a lavorare per mettere a disposizione di Pirlo la quarta punta: allo stato attuale, sembrano in calo le quotazioni del veterano (vedi Pellè, Pavoletti, Llorente e Giroud), in rialzo quelle per un altro giovane. Magari Gianluca Scamacca, classe 1999, due centri in 13 presenze in campionato con il Genoa. Il cartellino appartiene al Sassuolo, il cui a.d. Giovanni Carnevali ha ammesso l’interesse della Signora.

Precedente Carrasco, Lemar e Hermoso show a bordo di una Panda 4x4  Successivo Carpi, Varga a titolo definitivo alla Pistoiese

Lascia un commento