Australia, Lisa De Vanna: “Io vittima di bullismo, abusi e molestie sessuali”

L’ex giocatrice della Fiorentina Women’s ha raccontato di aver subito maltrattamenti dalle ex compagne di squadra ai tempi delle Maltidas. La FA ha aperto un’inchiesta

Abusi e molestie sessuali nel calcio femminile, un altro episodio. Se negli Stati Uniti dopo la testimonianza di due calciatrici del North Carolina Courage, l’allenatore 58enne Paul Riley è stato licenziato, e in Venezuela si è addirittura ribellata l’intera Nazionale contro l’ex tecnico Kenneth Zseremet; dall’Australia arrivano forti le parole di Lisa de Vanna, ex attaccante 36enne della Fiorentina Women’s, rilasciate al quotidiano Sidney Daily Telegraph e che hanno portato la Federcalcio locale all’apertura di un’inchiesta.

La testimonianza di Lisa

—  

Proprio la de Vanna ha raccontato di aver subito abusi, molestie sessuali e bullismo da parte di alcune ex compagne di squadra ai tempi delle Young Matildas, soprannome della Nazionale di calcio femminile Under 20 australiana: “Ho subito tutti questi casi — ha raccontato al Sidney Daily Telegraph — assistito a cose che mi hanno messo a disagio, perché sono stata molestata sessualmente”. Una versione che è poi stata confermata sia dall’ex compagna di squadra, Elissia Carnavas, che dalla sua manager, Rose Garofano. Mentre anche un’altra ex giocatrice, Rhali Dobson, ha denunciato di aver subito anche lei molestie durante la sua carriera.

La replica della Fa

—  

Le accuse che sono arrivate, hanno inevitabilmente portato la Federazione di calcio australiana ad aprire un’inchiesta interna. E proprio la stessa FA ha già spiegato di aver incontrato la de Vanna ed esortato sia lei che le altre interessate a presentare dei reclami formali, così da poter intervenire in maniera più approfondita. In una nota ufficiale, è stata poi sottolineata l’intenzione di voler adottare “un approccio di tolleranza zero a qualsiasi condotta che violi gli standard e i valori richiesti dalle persone coinvolte nel gioco”. Insomma, un polverone destinato a non finire molto presto…

Precedente Diretta/ Servette Juventus donne (risultato finale 0-3): Hurtig-Cernoia, è tris! Successivo Italia-Spagna, fischi per Donnarumma alla lettura delle formazioni

Lascia un commento