Australia, annullati Gran Premi di Formula 1 e MotoGp: ancora troppo caos legato al Covid

Australia, annullati i Gran Premi di Formula 1 e MotoGp. Ci sono ancora troppi problemi legati al Covid e gli organizzatori non si sentono sicuri. Basti ricordare che Sydney è tornata in lockdown qualche giorno fa.

Australia, annullati i Gran Premi di Formula 1 e MotoGp

Per il secondo anno consecutivo, a causa delle restrizioni e dei problemi logistici provocati dalla pandemia di Covid-19, gli organizzatori dei Gran Premi di Formula 1 e MotoGp in Australia hanno annullato gli eventi.

Il presidente dell’Australian Grand Prix Corporation, Paul Little, non ha nascosto la sua “profonda” delusione. E si è detto consapevole della “sfida che l’Australia deve affrontare con le attuali restrizioni ai viaggi internazionali”, sottolineando “l’importanza delle vaccinazioni”. 

”Sebbene siamo delusi dall’impossibilità di correre in Australia in questa stagione, siamo fiduciosi di poter offrire altre 23 gare nel 2021 e abbiamo una serie di opzioni da portare avanti per sostituire il Gran Premio d’Australia. Lavoreremo su tali opzioni nelle prossime settimane e forniremo ulteriori aggiornamenti una volta che completeremo le discussioni”. Così si legge in una nota diffusa dagli organizzatori della Formula 1.

Sydney in lockdown

Sydney arriva l’inverno e con l’inverno laggiù sul pianeta torna il lockdown. Una notizia agghiacciante. Ma noi la squagliamo nella sua consistenza al caldo della nostra estate.

Precedente Cinque scout per Mourinho: c’è anche un ex Roma Successivo Italia-Spagna, chi gioca? Emerson e Chiesa. Ma occhio dietro, loro hanno 3 punte mobili

Lascia un commento