Attaccanti e centrocampisti per la 12ª giornata: Zielinski e Kessie da bonus. Occhio a Dybala

Caicedo, impegnato nella gara contro l’Empoli, potrebbe essere una sorpresa. Fiducia anche a Belotti e Beto

Non ci si ferma mai. Dopo le coppe Europee ecco che ritorna la Serie A con l’anticipo Empoli-Genoa che farà da appendice di un turno dove potrebbero fioccare diversi bonus. Ecco i possibili centrocampisti, trequartisti e attaccanti che potrebbero essere protagonisti di questa dodicesima giornata di campionato che si concluderà col derby di Milano.

BONUS IN MEDIANA

—  

Bisogna battere il ferro finché è caldo. Piotr Zielinski (27 crediti) è reduce da due gol consecutivi tra campionato e Coppa dimostrando di essere tornato finalmente ad alti livelli. Contro il Verona i suoi tiri da lontano possono essere una soluzione da attuare per ottenere un’altra importante vittoria in ottica scudetto. Da capolista a capolista. E’ ritornato il “Presidente” che tutti gli addetti ai lavori conoscono: rendimento eccezionale nel cuore del centrocampo, glaciale dal dischetto con il centro che ha certificato la vittoria del Milan all’Olimpico. Franck Kessie (29 crediti), dunque, è una carta da giocare per questo turno: non abbiate paura di inserirlo nella vostra formazione. Non sta vivendo un periodo fortunato, ma la Roma non può prescindere da Jordan Veretout (28 crediti): il centrocampista francese dona alla mediana quantità e qualità e può farsi trovare pronto in zona gol con un’imbucata delle sue.

TREQUARTI BOLLENTE

—  

Un solo centro in campionato per Politano (22 crediti) che è uno dei pochi superstiti della prima linea del Napoli che rischia di presentarsi nuovamente in campo senza gli acciaccati Osimhen e Insigne, entrambi in forte dubbio contro il Verona. L’ex Inter e Roma, in una gara bloccata come quella che si prospetta contro gli scaligeri, può regalare soddisfazioni e bonus con il suo mancino pregiato. Da schierare senza timori. Il momento della Juventus è molto particolare, specialmente in campionato dato l’unico punto conquistato nelle ultime tre partite. Ma tra i bianconeri, Paulo Dybala (34 crediti) è il calciatore che più si è distinto in zona gol: può dire la sua anche contro la Fiorentina! E’ uno dei protagonisti più attesi nel derby che chiude questo dodicesimo turno, visto anche il suo recente passato. Tra un piccolo infortunio e un brusco calo di forma, Hakan Calhanoglu (23 crediti) ha vissuto l’ultimo spezzone di partite dei nerazzurri senza particolarmente incidere. La stracittadina milanese potrebbe essere la sua svolta personale. Magari realizzando il classico “gol dell’ex”…

A CACCIA DI GOL

—  

L’infortunio di Mattia Destro spalanca le porte alla prima da titolare per Felipe Caicedo (21 crediti). L’ex Lazio è rientrato a pieno regime e ha dimostrato contro il Torino un paio di settimane fa di essere ancora temibile sotto porta. Contro l’Empoli, in uno scontro salvezza di vitale importanza per i liguri, ci affidiamo all’esperto attaccante sudamericano. La cresta è tornata a librarsi in aria: con il sigillo alla Sampdoria, il ‘Gallo’ Belotti (30 crediti) ha realizzato il gol numero 100 in A. E può concedere il bis contro lo Spezia scacciando una volta per tutte infortunio e la querelle rinnovo. Dopo un buon exploit – tre gol consecutivi – Beto (18 crediti) ha arrestato la sua fame di gol. Contro il Sassuolo, squadra che gioca a viso aperto, può avere spazi importanti e magari dire la sua nei confronti di Chiriches, non apparso brillante nelle ultime giornate.

Precedente Sudore, bombolette e mesi di lavoro: lo spettacolo delle curve Successivo Regia, esterni, De Ligt e il ruolo di Dybala: così Allegri ricomincia da quattro (certezze)

Lascia un commento