Atalanta, Malinovskyi resta in bilico: dal Marsiglia al West Ham, a gennaio…

Dal suo arrivo in Italia, Ruslan Malinovskyi è sempre stato fondamentale per l’Atalanta. Da centrocampista centrale si è adattato a fare il trequartista e, spesso, la seconda punta. Con ottimi risultati, in termini di assist e gol, numeri che facevano pensare a una sua conferma anche per i prossimi anni. Invece qualcosa nelle ultime settimane si è rotto. Non solo in campo, ma soprattutto a livello di rapporti.

FUTURO INCERTO – La conferenza stampa di Gasperini, gli annunci sui social della moglie dell’ucraino. Tanti segnali di una relazione, tra allenatore e giocatore, che si è logorata. E che poteva portare a un addio entro il primo settembre: Marsiglia, Nottingham Forest e West Ham hanno provato il colpo, ma si sono fermate di fronte alla richiesta di 50 milioni di euro di Luca Percassi, deciso più che mai a non privarsi di Malinoviskyi. La sua permanenza in estate non esclude un addio a gennaio, se la situazione non dovesse sistemarsi: tra Ruslan e Gasp la partita resta aperta.

Precedente Campos-Chelsea-Psg, l’intrigo che accende una miccia a Parigi Successivo Juve-Benfica: torna Di Maria, ancora assente Szczesny

Lascia un commento