Atalanta-Juve, quante novità su arbitro e Var: microcamere e messaggi

Lo stadio Olimpico di Roma è pronto ad ospitare la Finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus e Lega Serie A si appresta a mettere in campo il massimo sforzo produttivo. Modalità di ripresa innovative con ottiche cinematografiche, telecamere mai usate prima in una partita di calcio e droni, accompagneranno i tifosi nel racconto di tutto l’evento, dal pre-gara fino ai festeggiamenti per la conquista del trofeo. La grande produzione televisiva utilizzerà ben 47 telecamere, un primato per una sfida organizzata in Italia da Lega Serie A. Oltre alle telecamere della Host Production (29) ci saranno quelle del canale tematico dei Club (3), di integrazione del primario Licenziatario nazionale Mediaset (8) e di alcuni dei Broadcaster internazionali presenti live sul posto (CBS, Abu Dhabi Media), e le camere utilizzate per la realizzazione del Magazine internazionale e dei contenuti speciali ad uso social media.

Inclusi nella configurazione, oltre alla Steadycam “Sony Venice 2 con ottica Fujinon 25-1000mm” collocata retroporta, le cui immagini saranno proposte nei replay con grafica brandizzata “Frecciarossa Cam”, un Gimbal aggiuntivo che monta la nuovissima ”Sony Burano” con ottica cinematografica, un drone FPV e la Robycam che consente immagini aeree sempre più vicine al terreno di gioco.

Atalanta-Juve, le immagini dei tifosi

Nel pre-gara e nell’intervallo, sui maxischermi dello stadio verranno proposte immagini dei tifosi sugli spalti che daranno vita alla “Philadelhpia Friends Cam“. Una grande novità sarà portata dall’utilizzo della “Referee Cam”, che permetterà agli spettatori da casa di immedesimarsi nel punto di vista dell’arbitro nel pre-gara, grazie all’utilizzo di una microcamera ad alta risoluzione, del peso di soli 6 grammi. Sarà inoltre implementato un servizio ulteriore di “Var Message”, che permetterà di inviare dalla Video Operations Room dei messaggi istantanei (ad esempio “Var Review”), all’orologio dell’arbitro, come già avviene per gli avvisi Goal/No Goal del sistema Glt. Infine sarà possibile utilizzare per la prima volta grafiche in Augmented Reality, come head to head, focus player, line-up, team comparison, per riproporre in modalità accattivante modello gaming un set unico di dati statistici evoluti.

Coppa Italia, parla De Siervo

Luigi De Siervo, amministratore delegato di Lega Serie A, ha dichiarato: “Questa edizione della Finale di Coppa Italia Frecciarossa si prospetta la più spettacolare e innovativa mai trasmessa. Dalla visuale del punto di vista dell’arbitro nel pre-partita, alle interazioni col pubblico sugli spalti, le grafiche in realtà aumentata e il massimo numero di telecamere mai utilizzate da Lega Serie A in una partita in Italia, vogliamo offrire agli spettatori collegati da oltre 180 territori in tutto il mondo uno spettacolo unico e immersivo, in grado di coinvolgere gli appassionati e fargli provare tutte le emozioni dell’evento“.

Anche in questa occasione proporremo il pi alto livello di tecnologia disponibile, utilizzando, primi al mondo in una partita di calcio, la nuovissima camera Sony Burano, che offrirà agli spettatori immagini al livello delle massime produzioni cinematografiche“, ha concluso De Siervo. In tutto il mondo l’evento sarà distribuito da circa 40 broadcaster, per un totale di oltre 180 territori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Milan a caccia dell'erede di Giroud: c'è David in cima alla lista Successivo Spalletti su Euro 2024: "Convocazioni fatte all'80%, per l'altro 20%..."

Lascia un commento