Atalanta, Gasperini: “Senza Muriel sarebbe stato difficile battere il Cagliari”

CAGLIARI“Senza la prodezza di Muriel sarebbe stato difficile oggi. Anche il rigore avrebbe potuto cambiare le cose, ma per fortuna c’è il Var”. Lo ha dichiarato Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, dopo la gara con il Cagliari a Sky: “E’ difficile superare il Cagliari, è una squadra forte fisicamente. Nella ripresa abbiamo dato tanto giocando molto davanti. E se non fosse venuta fuori questa giocata straordinaria di Muriel sarebbe stato difficile vincere. Romero? Ha mezzi importanti, non per nulla è stato acquistato dalla Juve. E’ giovane e può migliorare. Bisogna fare attenzione con lui su certi atteggiamenti: oggi ad esempio ha preso un giallo assurdo a cinque secondo dalla fine del primo tempo; ogni tanto prende dei cartellini gratuiti. Certamente può migliorare: ha capacità per giocare centrale ma anche centro-destra: le qualità le ha, non ha ancora la giusta convizione. Domenica c’è la partita col Napoli, poi mercoledì la Champions con il Real Madrid: finora non abbiamo avuto tempo di pensare alla Champions. Abbiamo visto giocare il Real, sappiamo che è una squadra forte con giocatori importantissimi, forti e tecnici. Di certo non possiamo pensare di vincere la Champions, ma ne possiamo trarre qualcosa che ci aiuti maggiormente per campionato e Coppa Italia”.

Precedente Cagliari, Di Francesco: "Peccato perdere dopo una delle nostre gare migliori" Successivo Coppa Italia: la Roma vola in semifinale, affronterá la Juve

Lascia un commento