Atalanta, Gasperini: “Inter, valore assoluto. Demiral out”

BERGAMO – Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare il ko contro il Lecce nel turno infrasettimanale e presentare la sfida di domani alle ore 12.30 contro l’Inter di Simone Inzaghi. “Per domani non sarà disponibile Demiral. Mi auguro che possa esserlo per il Mondiale. È un piccolo infortunio, si metterà a disposizione della nazionale”. Indisponibili a parte, sarà la prima volta che la Dea avrà contro Gosens: Stava molto meglio con la maglia dell’Atalanta. Ha iniziato a segnare. Ha avuto un impatto difficile, ma sta recuperando delle posizioni, per tutto quello che ci ha dato possiamo fare il tifo per lui, ma da gennaio”.

Inter squadra di valore assoluto

“L’Inter è una squadra che non è partita bene, ma è di assoluto valore, ha perso qualche partita male, ma è una fase capitata a tutti, tranne al Napoli. Molte sono rientrate, possono fare una gran striscia di risultati, hanno un gran valore. È una partita con una storia a sé, sarà complicata per entrambe. Sarà difficile prevedere l’andamento, dobbiamo fare attenzione a tutto. Siamo concentrati sulle caratteristiche dell’Inter. È una squadra di assoluto valore, gioca per il campionato. Quello che ha stravolto un po’ il Napoli, ma se fai 10 vittorie di fila è difficile mantenere il passo. C’è questa ossessione di classifica, ma cosa significa? Se batti l’Inter vinci il campionato o se perdi retrocedi? Avete questa ossessione, ma non mi riguarda”. Alla vigilia dell’Inter, Gian Piero Gasperini torna sul turnover da nove undicesimi del turno infrasettimanale: “C’erano Zapata, Malinovskyi, Ederson, Pasalic, Djimsiti, Sportiello, Soppy che ha quasi sempre giocato, Okoli che nella prima parte di campionato aveva giocato tanto – argomenta il tecnico – Ruggeri e Zortea era giusto gettarli in mischia, sono ragazzi nostri, non li abbiamo presi al bar”.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Diretta/ Piacenza Pordenone streaming video tv: ramarri in testa (Serie C) Successivo Juric: "Torino, attento alla Roma: ha dominato il derby"

Lascia un commento