Atalanta, a tutto Gasp: “Caldara e Malinovsky sono out, si ragiona di partita in partita!”

L’Atalanta affronterà lo Spezia domani alle 18:00 e lo farà con un ampio turnover imposto dalle assenze per Covid, infortuni e necessità di riposo a seguito dei viaggi intercontinentali affrontati per raggiungere le proprie Nazionali. A tal proposito, Gian Piero Gasperini non lascerà a casa i soli Caldara e Malinovskyi, ma anche Muriel, Hateboer, Mojica e Djimsiti.

LE DICHIARAZIONI DI GASPERINI

Sugli indisponibili:Si ragiona di partita in partita, non ci sono programmi. Si può programmare un po’ più in là soltanto se devi recuperare qualche infortunio. In questo momento abbiamo tutti a disposizione, tranne Caldara e Malinovskyi, ragioniamo gara dopo gara”.

Sul turnover: “Il turnover non c’è più. Si gioca ogni gara al meglio delle proprie possibilità. Il turnover è servito dopo la sosta per conoscere anche i nuovi arrivati. Non ci saranno le Nazionali fino a marzo, avremo tante partite fino al 23 dicembre. Ogni gara diventa importante per dare un senso sempre più alto alla stagione”.

Sui giocatori rientrati dalle Nazionali:Ci sono otto giocatori che rivedo oggi e che fanno allenamento per la prima volta dopo la gara con l’Inter. Questo è indubbiamente è un problema non solo per noi, ma anche per altre squadre. Dobbiamo passare sopra a tutto. Non è una bella situazione e la sosta è difficile da capire, come queste interruzioni e queste amichevoli. Ora però dobbiamo pensare al nostro campionato che per un po’ non avrà interruzioni, ci sarà più continuità. Deve essere come il primo giorno della stagione“.

Sullo Spezia:L’importante è vedere la migliore Atalanta. Loro sono ben organizzati e hanno un gran entusiasmo, fino a questo momento hanno raccolto un buon bottino di punti. Ogni gara ha le sue difficoltà, anche perché a causa di tutte queste vicissitudini si hanno dei punti interrogativi, dobbiamo essere bravi a calarci nel campionato”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Inter, è un Bastoni d'oro: "Sono carico, finalmente sono tornato a casa!" Successivo Diretta MotoGp/ Qualifiche e streaming video: pole position e tempi (Gp Portogallo)

Lascia un commento