Atalanta, a Samaden il prestigioso premio Mino Favini

Importante riconoscimento per l’Atalanata e soprattutto per Roberto Samaden che, nel corso della XXXII Edizione della Panchina d’Oro, ha ricevuto il premio “Mino Favini” come miglior responsabile di settore giovanile. “Ho già avuto l’onore di ricevere questo riconoscimento la prima volta che è stato assegnato, vale a dire nel 2020. Naturalmente è un premio che mi riempie di orgoglio perché in esso è racchiuso l’apprezzamento dei tuoi colleghi per il lavoro che fai e per come lo fai. Questo particolare aspetto ha un valore per me inestimabile”, ha affermato Samaden a margine della premiazione.

Samaden: “Questo premio motivo di grande orgoglio”

“Il fatto che il riconoscimento sia intitolato a Mino Favini, lo rende ancora più significativo e magico, soprattutto perché lo ricevo proprio nella stagione in cui la famiglia Percassi mi ha scelto per custodire lo straordinario patrimonio lasciato da Mino. Ero contentissimo nel 2020, sono estremamente felice oggi per i motivi che ho esplicitato. Un sentito ringraziamento ai colleghi che mi hanno votato, dimostrazione di stima che per me è motivo di grande orgoglio”, ha concluso il responsabile del settore giovanile.

Percassi: “Premio al professionista e all’uomo”

A congratularsi con lui anche il presidente Antonio Percassi: “Siamo davvero felici per Roberto. È un premio alla statura e al valore non solo del professionista ma anche dell’uomo, al quale appartengono principi e valori tanto cari ad Atalanta e da sempre linee guida per chi sovrintende all’attività del nostro Settore Giovanile, forgiato dall’indimenticabile Mino Favini. La scorsa estate per noi la scelta è stata facile, perché non c’erano figura professionale e persona migliori di Roberto cui affidare il nostro Settore Giovanile con l’obiettivo di custodirne lo storico patrimonio e di proseguirne la valorizzazione. Un sentito grazie a Roberto e i nostri più affettuosi complimenti per il meritatissimo premio che gli è stato assegnato”, si legge nella nota pubblica sul sito ufficiale dell’Atalanta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lazio, un'ala per Sarri: ora spunta Clarke Successivo Fiorentina-Inter: Dazn o Sky Sport? Dove vederla in tv e in streaming