Ascoli, Pulcinelli contro Ayroldi: “Fai passare la voglia”

ROMA – In serie B c’è un forte malcontento, dopo le partite della 23ª giornata, sull’operato degli arbitri. Dopo le proteste di Empoli, che pure è in testa alla classifica, e Pordenone, i cui presidenti Fabrizio Corsi e Mauro Lovisa ritengono ormai indispensabile l’utilizzo del Var, c’è il duro attacco del patron dell’Ascoli, il ‘vulcanico’ Massimo Pulcinelli, nei confronti dell’arbitro Ayroldi di Molfetta, che ieri ha diretto la sfida salvezza dei marchigiani contro la Reggiana (vincitrice per 1-0). In una storia su Instagram, Pulcinelli scrive “Caro Ayroldi, quelli come lei mi fanno passare la voglia di fare calcio… Come fa ad ammonire il sig. Caligara (prima ammonizione) e poi da lì a poco dargli la seconda e il conseguente rosso?“. Ma Pulcinelli ce l’ha anche e soprattutto per “il rigore fischiato al campione di tuffi, che conosciamo benissimo…“. Il riferimento è al bomber della Reggiana, Ardemagni, ex dell’Ascoli, che ieri si è procurato un penalty e poi lo ha trasformato. “Il nostro Quaranta cosa ha fatto per meritarsi un rigore contro? – continua Pulcinelli rivolgendosi ad Ayroldi – Dovrebbe scomparire? Prima del rigore c’era un fallo a centrocampo a nostro favore non fischiato da lei su Sabiri. Io sono stanco davvero!“.

Precedente Juve, ogni volta una formazione diversa. Quali sono i titolari di Pirlo? Successivo "Bastoni al Napoli? Sarebbe una grandissima occasione..."

Lascia un commento