Argentina, arbitro ferito da un tifoso con due colpi di pistola: è in gravi condizioni

Un arbitro è stato ferito da due colpi di pistola durante una partita di calcio amatoriale nella città di Yerba Buena, in Argentina. La vittima si chiama Oscar Antonio Pérez, 48 anni, ricoverato all’ospedale di Padilla per una ferita nella regione dorso-lombare.

Follia in Argentina, tifoso spara all’arbitro

L’episodio è avvenuto, durante l’intervallo, vicino alle tribune poco dopo un diverbio tra il direttore di gara e alcuni tifosi che assistevano alla partita. L’aggressore, uno dei tifosi presenti sulle tribune, è poi fuggito in motocicletta ed è ricercato dalla polizia. Immediati gli interventi di soccorso che hanno salvato la vita all’arbitro. Come riferito dai media argentini, dal capo della stazione di polizia di San José Héctor Falcón: “Oscar Antonio Pérez è in terapia per essere più controllato. Ma è ancora a rischio. L’uomo è sotto costante valutazione”.

Per l’arbitro si tratta della seconda aggressione

Gli organizzatori del torneo hanno spiegato che l’aggressore “non ha nulla a che fare con l’organizzazione del torneo”. Per lo sfortunato arbitro invece, non è la prima volta che viene aggredito. Nel 2014, è stato attaccato da un calciatore sul campo di gioco. Durante la partita tra Marapa e San Lorenzo de Santa Ana, l’attaccante José Moreno gli ha dato due pugni e la partita è stata sospesa. 

Precedente Zlatan Ibrahimovic e il futuro: “Per continuare devo stare bene, non ha senso se soffri troppo” Successivo Roma-Leicester, Mourinho: "Mi piace il progetto ma voglio ancora di più"

Lascia un commento