Arbitri e rimborsi, fine dello stop per Massa e Giacomelli

Il 7 settembre scade la sospensione in base a quanto stabilito dalla commissione di disciplina Aia. Per loro accuse più lievi rispetto a La Penna e Pasqua

Potenzialmente il designatore Gianluca Rocchi potrebbe farli tornare in campo già alla prossima giornata. Finisce il 7 settembre lo stop per gli arbitri Davide Massa e Piero Giacomelli. Lo ha stabilito la commissione di disciplina Aia in merito alla vicenda delle irregolarità contabili emerse a loro carico durante un audit interno all’associazione dei fischietti. Un provvedimento lieve (la sospensione era scattata a fine luglio e scadrà appunto il 7 settembre) per irregolarità parse subito meno gravi rispetto a quelle contestate ai colleghi La Penna e Pasqua per le incongruenze rilevate nei loro rimborsi spese: 13 e 16 mesi di stop ciascuno che, se confermati nei prossimi gradi di giudizio, comporterebbero la radiazione automatica dei due fischietti prevista per chi subisce pene oltre i 12 mesi.

Precedente De Vrij, talento al pianoforte, suona con i Keemosabe: "Un ricordo indelebile" Successivo Serie C, Modena-Reggiana 1-1: a Tesser non basta Ogunseye

Lascia un commento