Arabia, offerta shock per Lewandowski: la sua reazione

BARCELLONA Nuovo assalto della Saudi Pro League a Robert Lewandowski. A un anno di distanza dal primo tentativo, i sauditi si sarebbero rifatti sotto offrendo «oltre 100 milioni a stagione» al bomber polacco, per convincerlo ad arricchire ulteriormente il campionato locale che ha già accolto i vari Cristiano Ronaldo, Benzema e Mané. Ad assicurarlo è il Mundo Deportivo, che avrebbe avuto conferme dall’entourage dell’ex Dortmund e Bayern. Il pichichi dell’ultima Liga, però, anche stavolta avrebbe risposto con un cortese “no grazie”, deciso ad onorare il contratto che lo vincola al Més que un Club fino al 30 giugno del 2025, con opzione per un’ulteriore annata in blaugrana nel caso, la prossima stagione, dovesse venire schierato per almeno 45 minuti nel 55% delle partite ufficiali che disputeranno i catalani. 

Il prossimo obiettivo di Lewandowski

In questo momento, in realtà, nella mente di Lewa c’è solo la finale dei playoff che la Polonia disputerà, domani sera a Cardiff (arbitrerà Daniele Orsato). Dopo la manita rifilata dai polacchi, giovedì scorso, all’Estonia, l’attaccante blaugrana, nuovamente con la fascia di capitano al braccio, è determinato a trascinare i compagni alla conquista della qualificazione per Germania 2024, dove i ragazzi di Micha? Probierz sarebbero inseriti nell’insidioso Gruppo D, insieme a Olanda, Austria e Francia. L’attaccante conta di raggiungere l’obiettivo per poi rituffarsi in un finale di stagione che vede il Barça ancora in corsa in Liga e Champions. 

Lewandowski e il futuro

Con una rete al Maradona e una a Montjuic, Lewandowski si è imposto tra i grandi protagonisti della doppia sfida di Coppa Campioni col Napoli. Ora conta di ripetersi anche contro il Psg di Mbappé e Luis Enrique. Il polacco, ultimamente, non è stato da meno in Liga, contribuendo con i suoi gol e i suoi assist anche al sorpasso sul Girona al secondo posto, a -8 dal Real. Dopo la sua straordinaria prestazione al Civitas Metropolitano, dove ha contribuito con un gol e i due passaggi vincenti per Joao Felix e Fermin Lopez, al 3-0 sui colchoneros, è tornato ad essere il giocatore del campionato iberico che partecipa a più azioni da rete (13 gol e 8 assist). Uno stato di forma che ha spinto i sauditi a rifarsi sotto, ma Lewa, che compirà 36 anni il prossimo 21 agosto, per il momento non ha alcuna intenzione di lasciare Barcellona. Quando deciderà di farlo, più facile, comunque, che accetti un’offerta dagli States che dall’Arabia Saudita. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi inedito dopo Roma-Sassuolo: cosa ha fatto per Kumbulla e il papà Successivo McKennie protagonista, trionfo Stati Uniti: terzo successo in Nations League

Lascia un commento