Apprensione per l’ex romanista Righetti: è ricoverato in ospedale per due infarti

L’opinionista della tv ufficiale del club, già vincitore dello scudetto 1983, si è sentito male durante una partita di paddle. Le sue condizioni sono serie ma non sarebbero gravi

Paura oggi a Roma per Ubaldo Righetti. L’ex campione d’Italia giallorosso, oggi opinionista della tv ufficiale del club (ieri era regolarmente a Trigoria a commentare la partita contro la Sampdoria) si è sentito male (probabilmente per un infarto) in giornata durante una partita di paddle e per questo è ricoverato all’ospedale Sant’Andrea. Righetti, 58 anni, non sarebbe in pericolo di vita, è cosciente e le sue condizioni non sarebbero gravi nonostante sia stato colpito da un secondo infarto. In ogni caso è tenuto sotto osservazione.

Volto storico

—  

Grande amico di Max Allegri, con cui era a pranzo solo la settimana scorsa, Righetti è uno degli ex giocatori più amati dai tifosi. Ha lavorato per anni in Rai e nelle emittenze locali prima di dedicarsi, da un paio d’anni, a Roma Tv, dove commenta le partite della squadra. Da giocatore, ruolo difensore, ha indossato le maglie di Roma, Udinese, Lecce, Pescara e Terracina. Ha indossato 8 volte la maglia azzurra e con la Roma ha vinto uno scudetto e 3 coppe Italia.

Precedente LIVE Torino-Parma 0-0: gran botta di Ansaldi, traversa scheggiata Successivo "A noi un gol annullato, a loro...". Lo sfogo di De Laurentiis Jr contro gli arbitri

Lascia un commento